Covid Catanzaro, Pediatria: «Pochi casi tra i bambini, ma preoccupa calo ricoveri ordinari»

Lo ha dichiarato il direttore del reparto dell'ospedale Pugliese Giuseppe Raiola: «Nella seconda ondata 4 casi di ragazzi con sintomi blandi, ma diminuisce il ricorso alle strutture ospedaliere per paura del virus»

271
di Redazione
6 marzo 2021
18:24
L’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro
L’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro

Nella prima ondata pandemica uno studio dell'ospedale Pugliese di Catanzaro «non aveva evidenziato nessuna positività pediatrica. Oggi le positività ci sono come ci aspettavamo che fossero, ma il percorso pediatrico nella nostra Azienda è stato organizzato immediatamente in assoluta sicurezza». A dirlo il direttore del reparto di Pediatria dell'ospedale Giuseppe Raiola. Allo stato, in reparto, non ci sono bambini o adolescenti ricoverati, così come in terapia intensiva e negli stessi reparti degli ospedali di Cosenza e Reggio Calabria.

«Per quanto riguarda il nostro reparto - ha detto Raiola - siamo in una situazione di totale tranquillità. Abbiamo avuto ricoverati in reparto Covid pediatrico quattro casi con sintomatologia blanda che possiamo definire da sindrome influenzale, volendo. Di età varia, dal lattante all'adolescente. Tutti gli altri positivi, che hanno tutte le età, sono stati curati a domicilio con monitoraggio delle Usca».


Raiola ha però evidenziato la riduzione dei ricoveri ordinari. «Una situazione drammatica - ha spiegato - dovuta alla paura del contagio da Covid. Questo ritarda per alcune patologie la diagnosi, l'aggravarsi del caso ed il successivo ricovero».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top