Discarica Melicuccà, Falcomatà: «Aspettiamo dati sulla falda acquifera del Vina»

VIDEO | Il sindaco della Città metropolitana parla dell'immenente ripresa dei lavori per l'apertura dell'impianto di rifiuti nella Piana di Gioia Tauro

73
di Gabriella Lax
1 marzo 2021
13:45

C’è grande attesa per la ripartenza per i lavori della discarica di Melicuccà. Era stato il sindaco della città metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà ad esprimersi positivamente circa il prosieguo delle attività nel sito che si erano drammaticamente interrotte dopo un contenzioso con la ditta incaricata. Secondo il primo cittadino «Dopo le difficoltà con la prima impresa che si è aggiudicata i lavori e con la rescissione in danno che ha fatto la città metropolitana, riprenderanno nuovamente i lavori con la nuova ditta che era quella arrivata seconda in graduatoria».

Per quanto riguarda le polemiche e le incomprensioni il sindaco spiega: «Siamo pienamente vigili rispetto alla sicurezza e la salute dei cittadini e stanno andando avanti le verifiche per l’idoneità del sito e per stabilire che non ci possano essere possibilità di inquinamento della falda acquifera del Vina».


Da qui è nata «l’interlocuzione con l’assessore regionale Sergio De Caprio, con il presidente della Regione Nino Spirlì e ieri (venerdì scorso, nds) sono iniziate le indagini del Cnr che contestualmente alla ripresa dei lavori ci darà i risultati rispetto all’idoneità del sito».

Riguardo ai tempi di conclusione dei lavori il sindaco resta vago: «Siamo scaramantici, la prima data di consegna dei lavori era quella di novembre, poi sono accadute le problematiche con la ditta, quindi l’orizzonte si è spostato per non sembrare presi dall’“annuncite” non diamo dei termini ma sicuramente stanno continuando e bene vediamo la luce fuori dal tunnel».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top