Donna trovata morta a Cosenza, la Procura dispone l'autopsia

VIDEO | Mirella Spadafora viveva sola in un appartamento lungo via Sybaris. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti quella di una rapina finita male ma sul corpo della 68enne non ci sarebbero segni di ferite 

29
13 maggio 2021
10:32

La Procura della Repubblica di Cosenza ha disposto l'autopsia sul corpo della donna trovata morta, ieri pomeriggio, nel suo appartamento in via Sybaris, nella zona di via degli Stadi, a Cosenza. Mirella Spadafora, 68 anni, da più giorni non dava notizie di sé ai familiari. La donna viveva da sola al terzo piano di una palazzina popolare. I parenti ieri hanno allertato i Carabinieri che, recatisi sul posto, hanno trovato l'appartamento chiuso e senza segni di effrazione, ma hanno chiesto subito l'intervento dei Vigili del Fuoco per entrare e anche quello, purtroppo inutile, dei sanitari.

Un malore improvviso?

La donna è stata trovata morta, pare da un paio di giorni. Era riversa a terra, seminuda, in mezzo al disordine della sua casa, cosa che aveva fatto indirizzare dapprima gli investigatori verso la pista di una rapina finita male. Ma il medico legale non ha invece riscontrato ferite sul corpo della donna. Pertanto adesso si ipotizza che possa essere stato un malore improvviso a stroncare la sua vita. Da qui, per fugare ogni dubbio, la disposizione dell'esame autoptico sulla salma. I vicini di casa, sentiti dai Carabinieri, che curano le indagini, hanno riferito di non aver sentito nessun rumore sospetto nei giorni scorsi.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top