Ospedale Crotone, il sindaco Voce: «Non possiamo permetterci reparti chiusi»

VIDEO | La carenza di personale medico in Neonatologia è solo l’ultima di una serie di criticità che interessano il presidio pitagorico e di cui si sta occupando anche la Conferenza dei primi cittadini: «Abbiamo dato indicazioni chiare, devono ascoltarci»

79
di Francesca Caiazzo
3 febbraio 2021
17:03

«Non è giusto che un cittadino di Crotone abbia meno chance dal punto di vista sanitario rispetto ai cittadini di altre città calabresi». Così il sindaco Vincenzo Voce, sentito a margine della cerimonia dedicata al primo nato dell’anno, in merito alle criticità che interessano l’ospedale pitagorico. Nelle ultime settimane, preoccupa la carenza di personale medico che mette a rischio la Terapia Intensiva Neonatale e persino il punto nascita del San Giovanni di Dio, ma i problemi del nosocomio pitagorico sono diversi.

«Stanno depotenziando il sistema sanitario di un intero territorio e – spiega Voce - non va bene. Non possiamo accettare che alcuni reparti siano chiusi, vanno semmai potenziate alcune strutture, come Neonatologia e Oncologia, va riaperta la Medicina Nucleare, senza dimenticare l’attivazione dell’Emodinamica».


L’attenzione sul tema resta alta, soprattutto in sede di Conferenza dei sindaci, di cui il primo cittadino di Crotone è presidente: «Abbiamo già dato indicazioni chiare in merito ed essendo noi sindaci responsabili della salute pubblica devono ascoltarci».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top