Festival della fisarmonica, 17enne calabrese campione del mondo

Giuseppe Pio Schettini, di Tortora è il vincitore della categoria World junior del Premio internazionale di Castelfidardo, la città marchigiana che ospita la storica kermesse

di Francesca  Lagatta
10 novembre 2019
22:02
Giuseppe Pio Schettini
Giuseppe Pio Schettini

Giuseppe Pio Schettini, 17 anni di Tortora, è il vincitore della categoria World Junior della 44esima edizione del Pif, il Premio internazionale di Castelfidardo, la città in provincia di Ancona dove sul finire del 1800 l'imprenditore Paolo Soprani consolidò la produzione industriale della fisarmonica in Italia e per questo considerata la capitale della musica classica e popolare. L'evento, infatti, si svolge durante il Festival della Fisarmonica, una kermesse ormai storica a cui partecipano artisti provenienti da ogni parte del mondo. Il giovane musicista tortorese già a 14 anni era diventato campione nazionale di organetto sotto la guida del suo maestro Alessandro Gaudio.

Passione e sacrificio

Giuseppe Pio Schettini è il terzo di tre fratelli e nelle sue vene scorre per metà anche sangue napoletano. I suoi genitori, Sonia e Pasquale, sono commercianti molto noti nel territorio dell'alto Tirreno cosentino e con grande sacrificio hanno sempre sostenuto il sogno del loro ultimogenito pur vivendo in una terra spesso ingrata che mortifica il talento. Ma Giuseppe, grazie alla sue determinazione, da giovanissimo ha cominciato a fare incetta di premi e riconoscimenti e da allora non si è più fermato. Ha sviluppato la passione per la musica sin da bambino e in particolare ama suonare la fisarmonica diatonica, ossia l'organetto, strumento dal quale non si separa mai. Attualmente studia al conservatorio musicale di Nocera Terinese e ha già suonato con l'orchestra filarmonica della Calabria fondata dal Maestro Fillippo Arlia, il più giovane direttore d'orchestra italiano.

La grande festa

Il riconoscimento internazionale ha suscitato grande gioia nella sua comunità. Per questo, dopo le fatiche del festival, amici e concittadini hanno potuto festeggiarlo sabato sera nella "Sala delle esposizioni" di Praia a Mare, messa a disposizione dell'amministrazione comunale del sindaco Antonio Praticò. «Un grandissimo e formidabile Giuseppe conquista il Premio Internazionale della Fisarmonica, il più alto riconoscimento a livello mondiale nel suo genere - ha detto pubblicamente l'assessore Angelo De Presbiteris -. Un ragazzo cresciuto nella nostra stessa terra, con tanti sogni e ambizioni, che è riuscito ad avverare con tenacia e determinazione. Un esempio da seguire per tutti noi. Già insignito di numerosi riconoscimenti e del Premio Mario Fiore, che si è tenuto lo scorso 2 agosto, lo festeggeremo tutti per questo nuovo ed importante traguardo. Non fermarti Giuseppe e cerca di stupirci ancora!». In suo onore, i presenti hanno dato vita a una serata all'insegna del divertimento, con canti, balli, buffet e l'immancabile taglio della torta.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio