Donazioni

Calabria solidale, con la Colletta alimentare raccolti 140mila chili di cibo destinati a famiglie in difficoltà

Cosenza la città più generosa con 66mila chili di derrate alimentari donate. I prodotti verranno distribuiti a 600 strutture caritative che assistono 135mila persone 

44
di Redazione
29 novembre 2021
10:40
Colletta alimentare, immagini dalla pagina fb Banco alimentare Calabria
Colletta alimentare, immagini dalla pagina fb Banco alimentare Calabria

La colletta alimentare, al suo 25esimo anno, è tornata in presenza. Non era scontato che, con la ripresa dei contagi, 140mila volontari, nel rispetto delle norme, tornassero davanti a quasi 11mila supermercati per vivere e proporre un gesto semplice ma concreto di solidarietà. Quest’anno con la Colletta si sono raccolte circa 7.000 tonnellate di cibo, l’equivalente di 14 milioni di pasti nonostante il momento particolare e i disagi dovuti al maltempo in numerose località.

La colletta alimentare, i dati in Calabria

Proprio come in Calabria, dove sono stati raccolti qualcosa come 140.000 chili di cibo, così distribuiti: 32.000 kg a Reggio Calabria, 66.000 kg a Cosenza, 9.600 a Crotone, 15.000 a Vibo e 17.000 a Catanzaro.


Quanto raccolto, insieme a quanto recuperato dal Banco Alimentare della Calabria nella sua ordinaria attività durante tutto l’anno, sarà distribuito nelle prossime settimane a circa 600 strutture caritative che assistono oltre 135.000 persone.

«Rispetto al 2019, anno in cui ancora respiravamo normalità e durante il quale la Colletta in Calabria ha raccolto 155.000 chili, possiamo ritenerci molto soddisfatti», dichiara Gianni Romeo, direttore del Banco alimentare della Calabria. «L’emergenza sanitaria che stiamo ancora vivendo, ha fatto aumentare del 40% le richieste di aiuto da parte delle famiglie calabresi. Grazie alla generosità dei nostri conterranei siamo sempre riusciti e ancora oggi riusciamo ad esaudire tutte le richieste», afferma con soddisfazione Francesco Gerardo Falcone, presidente del Banco alimentare della Calabria.

«Un gesto capace di unire in un momento in cui tutto sembra volerci dividere: dalla ripresa del virus, ai contagi crescenti, all’insicurezza economica. La giornata della Colletta ci manifesta che sono i fatti, i gesti che innanzitutto educano, noi, i nostri figli, tutti, e possono realizzare autentica solidarietà e coesione sociale» ricorda Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco alimentare Onlus.

Come continuare a donare

La colletta continua online fino al 10 dicembre su Amazon.it - bancoalimentare e sul sito colletta.bancoalimentare.it, fino al 5 dicembre su Esselunga.it e su Easycoop.com.

Da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre 2021 si potrà donare anche attraverso le Charity Card di Epipoli, da 2, 5 o 10 euro, disponibili nei supermercati aderenti all’iniziativa oppure online sul sito www.mygiftcard.it. Le donazioni saranno poi convertite in alimenti.

«Ringraziamo Giorgio Chiellini, testimonial dell’iniziativa e protagonista dello spot di lancio realizzato da Mate Agency. Grazie a tutti coloro che con immutato slancio e cuore grande hanno sostenuto questo gesto e contribuito con il loro dono ad aiutare chi è in difficoltà», concludono i referenti della Fondazione.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top