Uragano Laura, registrati i primi quattro morti tra Louisiana e Texas

Tra le vittime anche due 14enni. Il numero dei decessi, riferiscono le autorità, potrebbe aumentare. Intanto la perturbazione è stata declassata a tempesta tropicale

17
di Redazione
28 agosto 2020
10:18
I danni causati dall’uragano Laura
I danni causati dall’uragano Laura

Sono almeno 4 le vittime dell'uragano Laura che sta sferzando Louisiana e Texas. Lo riporta la Cnn, riferendo anche di un blackout per centinaia di migliaia di persone, tetti divelti e altri danni causati da venti fino a 150 chilometri orari. La perturbazione, classificata a 4 su una scala di 5, è stata poi declassata a tempesta tropicale raggiungendo il confine tra Louisiana e Arkansas.

Tutte le vittime - hanno precisato le autorità locali sentite dalla Cnn - sono morte dopo la caduta di alberi sulle loro case. Si tratta di una ragazza di 14 anni deceduta a Vernon, un uomo di età incerta a Jackson e un altro di 60 anni ad Acadia. Anche la prima vittima, una 14enne di Leesville, è rimasta uccisa da un albero caduto sulla casa.

 

L'uragano ha fra l'altro causato danni ad un impianto chimico vicino al lago Charles, in Louisiana, dove si è sviluppato un incendio. Secondo la polizia, i gestori degli impianti stavano cercando di contenere una perdita di cloro quando è scoppiato l'incendio, le cui cause sono ancora incerte. L'intera area appare disseminata di detriti portati dal vento e alberi caduti. Perfino i pali d'acciaio e i lampioni sono piegati, i segnali stradali strappati da terra. Tuttavia il governatore della Louisiana, John Bel Edwards, ha detto in una conferenza stampa che i danni sono stati inferiori alle attese, anche grazie alle evacuazioni preventive dalle zone più a rischio. Più di 1.500 persone stanno partecipando alle operazioni di ricerca e soccorso, con oltre 400 imbarcazioni.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio