Regione

Il vertice delle commissioni Ue diventa un caso anche in Consiglio, Irto: «Doveva tenersi a Palazzo Campanella»

La questione, già sollevata ieri dalla nostra testata, stigmatizzata dal capogruppo del Pd in apertura della seduta odierna: «Grave sgarbo istituzionale, chiediamo rispetto»

8
di Claudio Labate
13 aprile 2022
13:05

Si è aperta la seduta del Consiglio regionale che dopo due anni, segnati dalle restrizioni da Covid, riapre le porte di Palazzo Campanella ai giornalisti e al pubblico. Il presidente del Consiglio Filippo Mancuso in apertura dei lavori ha parlato di giornata importante che vedrà la discussione di provvedimenti importanti per la Calabria che attende risposte concrete. «Uno degli strumenti fondamentali è il Por con oltre 3 miliardi di euro a disposizione- Dovremo mettere in campo interventi tesi a fornire sostegno al tessuto imprenditoriale, guardando ad una Calabria più inclusiva». Mancuso ha quindi lanciato la sfida alla burocrazia per avere tempi giusti nell’attuazione dei programmi.

Nicola Irto (Pd) in apertura ha però inteso stigmatizzare quanto successo ieri alla Cittadella, ritenendo che la riunione dei presidenti delle Commissioni per le Politiche europee è stata svolta in una sede non corretta. Il caso era stato sollevato in un articolo pubblicato ieri dalla nostra testata. «Quella conferenza doveva tenersi a Palazzo Campanella», sede delle strutture che sovrintendono alle materie europee: «la forma diventa sostanza, e rimette in discussione il ruolo del Consiglio regionale», dice Irto che chiede quindi a Mancuso che quanto accaduto non si ripeta più per evitare strappi istituzionali inutili. «Grave sgarbo istituzionale, chiediamo rispetto».


Mancuso da parte sua raccoglie il monito del capogruppo del Pd escludendo a priori questioni di campanilismo nella richiesta di Irto. Parla quindi di malinteso e di averne parlato con il consigliere Antonio Montuoro (FdI).
Michele Comito (FI) da parte sua prendendo la parola ha sottolineato la barbara aggressione dei medici alla “Jazzolino” di Vibo Valentia., definendolo «un attacco alla nostra terra e alle nostre istituzioni».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top