Comune di Cosenza

Incarnato e Penna a Bruxelles per discutere di giovani e territorio

Due giorni di meeting con i vertici del Pse, tra cui il presidente Sergej Stanishev, per l'assessore all'Urbanistica e il presidente della commissione Istruzione dell'Ente bruzio

1
di Antonio Clausi
17 giugno 2022
16:18

Viaggio a Bruxelles per discutere di Europa, giovani, partecipazione e territorio. Il tutto rigorosamente col garofano rosso in bella vista. Pina Incarnato, assessore all’Urbanistica del comune di Cosenza, e il presidente della commissione Cultura Chiara Penna, fresca di tessera, hanno partecipato ad una serie di meeting a cui il Partito Socialista Italiano ha aderito. Due giorni di riunioni, prima per il seminario con i Pes activists, poi per gli interventi direttamente nella sala 5G305 del Parlamento europeo.

L’incontro con Stanischev

Il 15 giugno la delegazione ha incontrato Sergej Stanishev, presidente del PSE. La discussione, partecipata e ricca di spunti, si è orientata sulla necessità di arginare le politiche sovraniste che minacciano di dissolvere la costituzione di un’identità europea. Prendendo la parola, Chiara Penna ha focalizzato l’attenzione sull’obbligo, quasi morale, di perseguire l’obiettivo di un’Europa inclusiva. «Oggi, ancora di più, è indispensabile altresì offrire protezione a tutti gli ucraini già presenti nei Paesi dell’Unione e senza titolo di soggiorno, per i quali è evidente l’impossibilità di tornare in Ucraina» ha detto. Rivolgendosi a Stanishev, ha poi chiesto: «Sul sistema d’accoglienza, già in difficoltà prima della crisi ucraina, cosa sta facendo l’Europa e cosa potrebbe fare di diverso per rafforzare e favorire l’integrazione dei migranti? Cosa si può fare per creare comunità miste coese e consentire ai rifugiati anche di effettuare una transizione più agevole nella vita locale?».


A margine si è svolta una visita nella sede della FEPS, la Fondazione per gli studi progressisti che tiene unite tutte le fondazioni socialiste d’Europa. Svolge altresì attività di studio e di supporto ed è una realtà dinamica e giovane. L’occasione è stata colta al volo per chiedere un supporto nella regolamentazione e nelle strategie della politiche della casa.

L’intervento di Incarnato al Parlamento Europeo

Ieri mattina, infine, l’incontro con la delegazione democratica al Parlamento Europeo dove si è discusso delle problematiche comuni a molti enti territoriali. Pina Incarnato ha sottolineato l’esigenza configuratasi in Italia, che richiede un’immediata crescita della qualità dei valori. La necessità di standard valoriali più elevati deriva dall’orientamento assunto nel recente passato da chi governa. «Le amministrazioni - ha detto - si preoccupano di più del rischio in cui incorrono per il mancato rispetto delle formalità burocratiche, che dei risultati che dovrebbero conseguire nell’interesse collettivo». «Allora - ha concluso l’assessore all’Urbanistica di Cosenza - i primi presidi di democrazia, che sono i comuni, non possono essere lasciati soli. È fondamentale che ci sia più attenzione per le comunità e solo il governo nazionale può farsi carico di queste problematiche con politiche di semplificazione».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top