Catanzaro, tutto pronto per l’evento internazionale sulle malattie venose

Il 22 e 23 ottobre al “Live venous symposium” - organizzato da Christian Baraldi, consigliere nazionale della Società italiana di Flebo-Linfologia - interverranno specialisti da diversi Paesi del mondo

51
di Redazione
18 ottobre 2021
23:24

“Live venous symposium” ovvero Lvs è un vero e proprio evento di medicina specialistica di alto livello che avrà il suo centro nevralgico a Catanzaro per un evento internazionale per la qualità dei relatori che interverranno sia pure a distanza, da diversi Paesi del mondo, in una versione online a causa della pandemia. Un convegno nel quale si potrà interagire ed apprendere nuove metodiche di cura e diagnosi e che si terrà in due giornate il 22 e il 23 ottobre ed i cui lavori si snoderanno una parte la mattina e l’altra la sera.

Malattia e trattamenti

«“Live venous symposium” esprime un nuovo concetto di formazione basato su “Hands on training” - dichiara l’organizzatore di questa manifestazione medica Christian Baraldi - per affrontare tutti gli aspetti della malattia venosa cronica e dei suoi trattamenti. Così ho pensato ad un evento di formazione online completo con workshop dal vivo. Essendo presenti online nello studio/sala operatoria, ogni partecipante sarà in grado di comunicare direttamente con gli esperti. Nei workshop pratici, i tutor ti istruiscono e ti guidano attraverso la sessione di formazione, dando un feedback su ogni apprendimento. Il programma di formazione offrirà 13 sessioni/workshop».


Una formazione completa

Va detto, oltretutto, che il dottor Baraldi, consigliere nazionale della Società italiana di Flebo-Linfologia, è cardichirurgo esperto in chirurgia vascolare mininvasiva, ed è soprattutto uno dei maggiori esperti nazionali di chirurgia delle varici con tecniche mininvasive, un’eccellenza calabrese della medicina nel suo campo specifico. Pertanto, chiunque vorrà iscriversi al Live venous symposium, potrà usufruire gratuitamente di un programma completo di formazione di due giorni. La partecipazione in presenza è limitata ad un numero variabile di persone, garantendo una formazione esclusiva che permetterà al professionista di poter praticare tutto ciò che ha appreso.

Esperti a confronto

«Cercheremo d’offrire alle persone collegate via web - ha ancora detto Baraldi - una fantastica esperienza di training. Grazie ai progressi tecnologici siamo stati in grado di introdurre diverse innovazioni che speriamo possano dare l’idea di un evento “reale” da persona a persona il più fedele possibile e introdurre nuove possibilità di networking. Sempre gratuitamente, - ha continuato il dottor Baraldi - attraverso la nostra piattaforma virtuale ogni partecipante è in grado d’incontrare i nostri esperti, i colleghi delegati e gli espositori durante ogni sessione, la video chat e la rete, - ci si potrà collegare pure in diretta sul profilo facebook del dottor Baraldi - utilizzando le sale virtuali dedicate. I certificati saranno a disposizione di tutti i partecipanti che li richiederanno. Il LVS vuole raggiungere il suo obiettivo grazie al grande lavoro svolto dalle persone coinvolte, ai docenti e agli sponsor che forniscono il loro supporto incondizionato. In pratica, si cercherà di rendere più amplia la platea dei fruitori in qualsiasi luogo». LVs ospiterà sessioni di casi dal vivo (laser, radiofrequenza, scleromousse, colla di cianoacrilato, ecocolor doppler, ulcere, ecc.), casi interessant, simposisatellite. «Faremo ogni sforzo per soddisfare le esigenze di tutti i nostri partecipanti e speriamo che l'edizione 2021 permetterà a tutti di partecipare al meeting in presenza, di raggiungere gli obiettivi desiderati. La normale sala espositiva sarà sostituita da una piattaforma espositiva virtuale».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top