Emergenza pandemia

Covid, a Cosenza la Giunta concede all’Asp uno spazio per la creazione dell’hub vaccinale pediatrico

Nell’atto di indirizzo firmato dal sindaco Franz Caruso sono state assegnate delle sedi anche alla Misericordia e al servizio del 118

16
di Redazione
28 gennaio 2022
09:38
Il sindaco Franz Caruso
Il sindaco Franz Caruso

La Giunta municipale, presieduta dal sindaco Franz Caruso, ha approvato l'atto di indirizzo per la concessione di spazi comunali all'hub vaccinale pediatrico, all'Unità Operativa complessa del 118 e alla Federazione regionale Misericordie.

Il provvedimento dell'esecutivo fa seguito alla interlocuzione avuta dallassessore alle politiche della salute di Palazzo dei Bruzi, Maria Teresa De Marco, con il commissario straordinario dell'Asp, Vincenzo La Regina, al fine di promuovere progetti in sinergia per garantire l’efficienza dei servizi essenziali al cittadino. Sia l'assessore De Marco che il commissario La Regina hanno convenuto sulla necessità di individuare spazi per il collocamento della sede operativa complessa del servizio 118, di stabilizzare la sede della Federazione regionale Misericordie, nonché di istituire un hub vaccinale pediatrico, ritenuti presìdi essenziali per tutelare la salute dei cittadini.


A seguito di un sopralluogo con la dirigente al Patrimonio del Comune sono stati individuati, per il presidio vaccinale pediatrico, l'attuale sede vaccinale di via degli Stadi, concordando con il Covid manager dell'Asp Sisto Milito, che tre giorni a settimana saranno destinati esclusivamente alle vaccinazioni pediatriche.

Alla sede provinciale della Misericordia Italiana è stato, poi, destinato un altro spazio, sempre in via degli Stadi. Per la sede operativa e logistica dell’unità complessa del 118, sono stati individuati alcuni locali del Centro Anziani di via Popilia che conserverà comunque nella sua disponibilità un'altra parte dei locali senza subire alcun pregiudizio in ordine agli spazi che comunque garantiscono l’attività di socializzazione e di svago per gli anziani e che continueranno a rimanere attivi.

Il provvedimento di Giunta non comporta oneri finanziari a carico del Comune. I lavori di adattamento della struttura da destinare al 118 saranno a carico dell'Azienda Sanitaria Provinciale che corrisponderà al Comune una somma mensile a titolo di locazione.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top