Automobilismo, rinviata al 13 dicembre la cronoscalata Luzzi-Sambucina

VIDEO | La gara giunta alla sua venticinquesima edizione. L'organizzazione: «La priorità in questo momento è collaborare con le autorità locali e favorirne il lavoro in un momento così complicato»

36
di Francesco Spina
11 novembre 2020
11:10

Il Covid-19 spegne, almeno per il momento, i motori della tanto attesa cronoscalata “Luzzi-Sambucina - Trofeo Silvio Molinaro”. L’evento automobilistico si sarebbe dovuto svolgere a Luzzi, centro alle porte di Cosenza, nel prossimo fine settimana.

Non è una resa però, perché la venticinquesima edizione della gara, che ad ogni edizione ha raccolto consensi dagli appassionati di automobilisti e partecipazione anche da parte di semplici curiosi, è stata spostata al week end del 13 dicembre.

 

Una decisione presa dall’organizzazione della cronoscalata d’accordo con la Federazione ACI Sport, la Tebe Racing, che organizza una delle due finali della massima serie Tricolore Aci Sport ed il Comune di Luzzi.

 

«Vogliamo in primo luogo essere solidali con la situazione emergenziale che si sta vivendo a Luzzi – afferma Eugenio Molinaro, coordinatore dello staff Tebe Racing – la priorità in questo momento è collaborare con le autorità locali e favorirne il lavoro in un momento così complicato. Rimandiamo il tutto di qualche settimana nella speranza e con l’augurio che le condizioni sanitarie del nostro territorio lo permetteranno».

 

L’evento sportivo, valevole anche per la settima tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna si snoda lungo un percorso di 6170 metri che collega la periferia del centro storico di Luzzi con l’abbazia della Sambucina, 420 metri più in alto. Nella passata stagione a vincere fu il catanese Domenico Cubeda su Osella FA 30 Zytek davanti al sardo Omar Magliona ed all’altro etneo Luca Caruso, entrambi sulle Osella PA 2000 Honda.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio