Argomento: INCHIESTA LANDE DESOLATE - Pagina 2

Oliverio non si scoraggia e convoca i suoi a San Giovanni in Fiore Politica

Il governatore, coinvolto nell'inchiesta Lande desolate, è sottoposto all'obbligo di dimora nel suo comune di residenza dove ha organizzato un incontro politico all'interno del circolo Pd: «Abbiamo trovato una Regione affondata nel pantano e l’abbiamo rimessa in carreggiata. Dobbiamo continuare a lavorare affinché la Calabria positiva possa prevalere»

di Redazione
333 condivisioni
Mario Oliverio e il Cappellaio matto Pasquale Motta

Il riesame ha confermato pari pari il dispositivo del Gip. E ora? I tempi si allungano. Con queste premesse, la vicenda, da pasticcio politico/giudiziario iniziale, rischia di slittare velocemente a pasticcio istituzionale e, altrettanto velocemente, trasformarsi in una farsa dai contorni tragico-comici. E, chiaramente, dagli esiti imprevedibili

di Pasquale Motta
200 condivisioni
Mario Oliverio Politica

La conferma della misura cautelare nei confronti segna un punto di non ritorno per la legislatura. L'opposizione incalza e il governatore dovrà riorganizzare gli assetti per tenere a bada i suoi consiglieri fin qui tenuti fuori dalla giunta. Nessuno vuole andare a casa in anticipo, neanche l'opposizione, ma si dovrà dare spazio alla politica

di Riccardo Tripepi
305 condivisioni
Mario Oliverio Pietro Comito

Il totale fallimento politico-amministrativo e lo spaccato inquietante offerto dall’inchiesta “Lande desolate”. Il motivo per cui i calabresi credono in Gratteri e nei suoi uomini e non in una classe dirigente che vuole i cittadini proni, i professionisti striscianti e gli imprenditori sottomessi. Da Gallo a Romeo, passando per Guccione: la pessima immagine data dal Consiglio

di Pietro Comito
348 condivisioni