Maltempo, alto Jonio cosentino in ginocchio

La zona più colpita quella di Corigliano-Rossano dove la Provincia ha disposto la chiusura della galleria Sant’Antonio e della galleria Santa Chiara

34
23 ottobre 2018
13:35

Scatta una nuova allerta meteo in Calabria e questa volta a rimanere con il fiato sospeso sono i territori del medio e alto Jonio, già provati dalle drammatiche alluvioni del 2006 e del 2015. Dalle prime ore del giorno l’intera fascia litoranea, dal basso Metapontino e fino a Crotone, sono interessate da un’imponente fase depressionaria che sta rovesciando diversi millimetri di pioggia.

Le situazioni più critiche si registrano a Schiavonea, nel borgo marinaro di Corigliano-Rossano, e nelle contrade Toscano e Fossa dove i quartieri verso il mare sono allagati a causa della mancata manutenzione dei canali di scolo. Sempre nella nuova polis della Sibaritide la chiusura precauzionale dei due sottopassaggi di accesso alla città ha causato forti disagi alla viabilità in ingresso ed in uscita. Traffico rallentato anche sulla Statale 106 lungo il tratto che collega Sibari a Cariati.


Nell’alto jonio, al confine con la Basilicata, invece, preoccupa un frana in contrada Mirata nel comune di Roseto Capo spulico, costantemente monitorata dai tecnici del comune e della Protezione civile. Mentre, a Rocca Imperiale, grazie ad un’attività di prevenzione si è evitato lo straripamento del torrente Salso. Più tranquille, invece, le condizioni nel crotonese, sperando che Giove Pluvio non abbia ulteriori rigurgiti.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top