Il sottosegretario Battistoni all’inaugurazione del serbatoio idrico di Sellia: «L'acqua oro blu del futuro»

VIDEO | Parte la stagione degli investimenti, si punta ad un risparmio tra il 30 e il 50% delle risorse idriche. L'esponente del Governo: «Futuro roseo per l'agricoltura»

21
di Luana  Costa
17 settembre 2021
13:07

«La strategia si basa su una programmazione degli interventi per salvaguardare la risorsa idrica». Così il presidente del Consorzio di Bonifiche Ionio catanzarese, Fabio Borrello, che ha inaugurato la stagione degli investimenti. In due anni sono state programmate risorse per 27 milioni di euro. La messa in sicurezza del Torrino piezometrico a Sellia Marina, in provincia di Catanzaro, è la prima opera a tagliare il traguardo. «Alla fine di tutti gli interventi - ha aggiunto ancora il presidente del Consorzio di Bonifica - pensiamo di ottenere un risparmio tra il 30 e il 50% di acqua».

L'acqua è l'oro blu

L'acqua bene primario per potenziare le colture in una terra a vocazione agricola ma con un patrimonio infrastrutturale vetusto. Il Torrino risale anni Settanta, oggi messo in sicurezza grazie ad un finanziamento del valore di 250mila euro del ministero dell'Agricoltura. «L'acqua è l'oro blu del futuro» ha rimarcato il sottosegretario alle Politiche Agricole, Francesco Battistoni, il quale ha chiarito che rispetto alla carenza idrica ha garantito che «ci stiamo adoperando per ovviare a queste situazioni. Tutti i finanziamenti e gli interventi che sono compresi nel piano nazionale di ripresa e resilienza sono all'insegna del risparmio idrico».


Il Torrino di Sellia Marina

L'opera è stata completamente ristrutturata è sarà al servizio degli agricoltori: «L'agricoltura avrà un futuro roseo anche grazie ai nuovi finanziamenti della nuova Pac, andare verso il biologico con l'obiettivo ambizioso del 25% entro il 2030 fanno ben sperare per il futuro dell'agricoltura». Infrastrutture utili a puntellare il sistema: «Io credo che il futuro dell'agricoltura è sotto gli occhi di tutti - ha aggiunto ancora il sottosegretario -. Soprattutto durante la pandemia ci siamo resi conto della sua importanza. I nostri agricoltori non hanno mai fatto mancare i prodotti dei supermercati».

Il futuro dell'agricoltura

Un particolare encomio al Consorzio di Bonifica è provenuto dal direttore generale Anbi, Massimo Gargano: «Oggi questa classe dirigente dei consorzi di bonifica dimostra di saper accettare la sfida posta dal Pnrr ma anche di saper spendere le risorse, creare ricchezza e occupazione. Questa opera che oggi inauguriamo ne è una dimostrazione: nei tempi, senza alcun contrasto legale con le imprese. E soprattutto con tanti ettari di terre in più che potranno essere coltivate, produrre del cibo - made in Calabria - e creare occupazione». All'inaugurazione ha partecipato anche il presidente di Coldiretti Franco Aceto, l'assessore all'Ambiente Sergio De Caprio, l'assessore all'Agricoltura Gianluca Gallo.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top