Bandiera Blu riconfermata per Praia, Tortora e San Nicola Arcella

Riconfermate per la diciottesima volta anche le città di Cirò Marina e Roccella Jonica, mentre fanno il loro ingresso nella singolare classifica Tropea, Rocca Imperiale e Siderno

di Francesca  Lagatta
14 maggio 2020
14:11
Uno scorcio delle spiagge di San Nicola Arcella. Sullo sfondo Praia a Mare e Tortora
Uno scorcio delle spiagge di San Nicola Arcella. Sullo sfondo Praia a Mare e Tortora

Tortora, Praia a Mare e San Nicola Arcella riconfermano il prestigioso riconoscimento della bandiera blu anche per il 2020. Il vessillo sta ad indicare non solo la bellezza delle spiagge premiate, ma anche la capacità di gestione dei rispettivi Comuni in materia di ambiente e sostenibilità del territorio. In regione, riconfermata la bandiera blu, per la diciottesima volta, anche per Cirò Marina e Roccella Jonica, mentre fanno il loro ingresso nella singolare classifica Tropea, Rocca Imperiale e Siderno. Sono in tutto 12 le località calabresi virtuose, ci sono anche Villapiana, Roseto Capo Spulico, Trebisacce, Soverato, Sellia Marina e Melissa.

Panorami mozzafiato

Sulla costa tirrenica in principio fu Praia a Mare. Nel 2016 l'allora assessore al Turismo Antonino De Lorenzo riuscì ad ottenere il riconoscimento delle acque antistanti la suggestiva Isola Dino, dopo una lunga trafila e diversi viaggi nella Capitale, lavorando a stretto contatto con gli esponenti nazionali della Fee (Foundation for Environmental Education), l'organizzazione internazionale non governativa e non-profit che ormai da decenni assegna la bandiera blu alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto. Poi è stata la volta di Tortora e San Nicola Arcella, a cui è stata riconosciuta la qualità dei servizi offerti nello specchio d'acqua rispettivamente dell'area del fiume Noce e della zona Arcomagno.

Quest'ultima è una spiaggia sovrastata da un enorme arco naturale, che fa di questo posto uno dei più belli al mondo. Proprio qui l'attore hollywoodiano Daniel Craig, lo 007 della nota saga cinematografica, avrebbe dovuto girare a settembre scorso alcune scene del film "Bond 25- No time to die". Le scene furono annullate proprio all'ultimo istante, a set già montato, per ritardi legati al maltempo.

 

LEGGI ANCHE:

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio