Il Cammino basiliano sul Sole 24 ore: «Viaggio bellissimo da Raganello ai borghi aspromontani»

Il presidente del Consiglio regionale Mimmo Tallini: «Ringrazio per aver rivolto l’attenzione a ciò che di meraviglioso la Calabria offre con il suo patrimonio ambientale, storico e artistico»

32
10 giugno 2020
12:07
Il ponte del diavolo nelle gole del Raganello
Il ponte del diavolo nelle gole del Raganello

La notizia dell'apertura imminente del Cammino Basiliano è stata ripresa da Il Sole24ore nella versione online, che lo ha incluso in un articolo sui sentiri dei parchi, nel quale si parla dell'accordo raggiunto per la nascita di un nuovo itinerario che unirà 25 parchi nazionali attraverso 400 tappe lungo lo Stivale

 

«Per chi voglia affrontare un'esperienza radicalmente nuova - si legge nel giornale degli industriali - quest'anno la destinazione è la Calabria: 1000 km compongono il nuovo Cammino basiliano, da Rocca Imperiale, sullo Ionio, fino allo Stretto. 56 tappe per penetrare nella bellezza selvaggia della regione, fra comunità greche e albanesi, riti e arte bizantina, castelli e monasteri. Dalle Gole del Raganello nel Parco nazionale del Pollino ai Giganti dell'Invallicata di Campana (in provincia di Cosenza), nella Stonehenge della Calabria. Da Gerace ai meravigliosi borghi dell'Aspromonte».

 

«Esprimo il mio ringraziamento al quotidiano "Il Sole 24 Ore" per aver rivolto l’attenzione a ciò che di meraviglioso la Calabria offre con il suo patrimonio ambientale, storico e artistico». Così il presidente del Consiglio regionale della Calabria Domenico Tallini ha commentato l’articolo de “Il Sole 24 Ore” (nell’edizione di martedì 10 giugno) della giornalista Donata Marrazzo.

 

«La Calabria millenaria - commenta il Presidente del Consiglio regionale - con il suo fascino religioso, storico e naturalistico, la Calabria dei borghi espressione delle più disparate tradizioni culturali e di lontane civiltà che vivono ancora oggi in riti e lingue dal sapore antico, la Calabria dal ricco e vario paesaggio ambientale, agrario e forestale, culla di una biodiversità invidiabile, può contare oggi su un itinerario che la valorizza in tutta la sua ecletticità e che condurrà i turisti in un viaggio spirituale alla scoperta delle radici antiche dell’Europa nel Mediterraneo».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio