Castrovillari, I-Fest parte con la giornata ecologica: ripulito il centro storico

Amministrazione comunale, Calabra Maceri e direzione artistica dell'evento cinematografico hanno proposto una passeggiata dedicata all'ambiente. Diversi i giovani coinvolti 

8
di Vincenzo Alvaro
14 settembre 2020
08:16
I protagonisti della passeggiata ecologica
I protagonisti della passeggiata ecologica

Parte con un evento green dedicato alla sensibilizzazione dei temi ambientali l'I-Fest che fino al 20 settembre trasformerà la città di Castrovillari nel capoluogo del cinema internazionale, con la rassegna ideata e diretta da Giuseppe Panebianco. Nell'area del centro storico, attorno al Castello Aragonese che sarà sede degli eventi di spettacolo e delle proiezioni del primo festival internazionale cinematografico, i giovani castrovillaresi protagonisti dal 18 al 22 agosto scorsi, in occasione dell’apertura del Giffoni Film Festival (di cui i-fest è HUB), nelle proiezioni, dibattiti, incontri e votazioni dei lavori in concorso nel più famoso festival cinematografico per ragazzi si sono cimentati in una giornata ecologica che ha permesso di ripulire diverse zone sporcate dalla incivilità dei cittadini.

In collaborazione con Comune di Castrovillari ed Attraversando Natura, con il coinvolgimento degli informatori ambientali del Comune e di Calabra Maceri, la ditta incaricata della raccolta rifiuti, la giornata ha visto la partecipazione anche di diversi cittadini che indossati i guanti si sono dedicati, con i giovani, alla raccolta di rifiuti nell'area del centro storico.

Insieme a loro il direttore artistico Giuseppe Panebianco, lo staff del Festival ed una delegazione di rappresentanti istituzionali tra cui l'Assessore all'ambiente Pasquale Pace, che hanno vissuto un vero e proprio percorso ecologico di educazione e riqualificazione ambientale che ha toccato l'area che accoglierà l'evento nei prossimi giorni. «Un progetto dall'alto valore educativo e sociale - hanno spiegato gli organizzatori - che ha lo scopo di trasmettere i valori del rispetto delll'ambiente e del proprio territorio». Una giornata che si pone in continuità con la prima proiezione del festival che ieri sera ha permesso al pubblico di ammiare in anteprima regionale il documentario “Antropocene – L’epoca umana”, una sorta di meditazione visivamente straordinaria su come l’uomo sia diventato la forza naturale più determinante nella trasformazione degli equilibri del pianeta.

Già selezionato in prestigiosi eventi europei - al Tiff, alla 69° Berlinale – Berlin International Film Festival e al Sundance Film Festival - nonché vincitore del Premio del Pubblico IREN a Cinemambiente 2019, il docufilm a firma dei registi canadesi Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier e Edward Burtnsky è stato proiettato presso il Cine Teatro Ciminelli nell’ambito della rassegna “MondoDoc”, che nel corso dell’evento presenterà al pubblico una interessantissima selezione di documentari nazionali ed internazionali fuori concorso (tra cui “Boston”, mercoledì 16, “Fellini degli Spiriti”, giovedì 17, “L’Attesa” il 18, e “Artemisia Gentileschi” domenica 20 settembre p.v.), tutti ad ingresso libero.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio