Sconcerto nel Vibonese

Chiazze nere in mare e sulle spiagge, turisti allarmati ma l’esperto rassicura

VIDEO | Il biologo marino Greco a seguito delle numerose segnalazioni di residenti e turisti: «È fuliggine compattata dalle correnti, sparirà nel giro di un giorno»

31
di G. D.A.
11 agosto 2022
14:35

Hanno destato allarme chiazze e lunghe scie nere riscontrate in mare e sulla spiaggia di Vibo Marina. Molteplici segnalazioni inoltrate alla Capitaneria di porto dai bagnanti preoccupati per l'onda nera che si avvicinava sempre di più alla costa. Foto e filmati (A. De Caro) pubblicati sui social e sui gruppi di Vibo Marina descrivono la portata dell’evento.


Sull’argomento è intervenuto Silvio Greco, biologo marino ed ex assessore regionale all’ambiente: «Si tratta di fuliggine, risultato degli incendi delle scorse ore. Ieri nel Vibonese i roghi sono stati tre. Le correnti hanno compattato questo materiale organico provocando il risultato visibile anche a notevole distanza. Tuttavia non c’è da preoccuparsi, scomparirà entro 24 ore».

Altre segnalazioni hanno poi riguardato Trainiti: «In Calabria abbiano una grande quantità di fiumare, nel periodo estivo spesso secche. Quando piove, tuttavia, a mare arriva di tutto. Non creano danno eventualmente detriti naturali ma quello che l’uomo sversa approfittando del maltempo. Lì bisogna intervenire. La pulizia dei greti dei torrenti e la funzionalità dei depuratori sono da tenere in considerazione ma – conclude Greco - bisogna arginare gli scarichi illegali».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top