Ex Valle Lao, dopo 4 anni il Consorzio di bonifica elegge il presidente: è Antonio Miceli

Il vicepresidente è Ciriaco Verta, mentre come componente della Deputazione amministrativa scelto Antonio D'Angelo. La sede dell'ente si trova a Scalea

72
di Francesca  Lagatta
2 maggio 2019
12:03

Il Consorzio di bonifica integrale dei bacini del Tirreno cosentino, meglio noto come ex Valle Lao, dopo quattro anni ha rieletto il suo presidente. Si tratta di Antonio Miceli, imprenditore agricolo di Scalea e dirigente della Coldiretti, l'associazione di rappresentanza e assistenza dell'agricoltura italiana. L'ultimo presidente era stato Davide Gravina nel 2015, dopodiché l'ente era rimasto a lungo commissariato e le nuove elezioni sono state indette solo nel febbraio scorso. I consiglieri hanno eletto anche Ciriaco Verta come vicepresidente e Antonio D'Angelo quale componente della Deputazione amministrativa. Il consorzio di bonifica ha la sua sede storia a Scalea e serve un territorio di oltre 30 Comuni del Tirreno e dell'entroterra cosentino.

I neo consiglieri

L'ultimo commissario, Marsio Blaiotta, ha ordinato il rinnovo del consiglio di ordinaria amministrazione lo scorso 6 febbraio e i consorziati hanno espresso la loro preferenza alla fine di marzo. Gli eletti sono stati: Santino StumboLuciano TerranovaPasquale NapolitanoAntonio D’Angelo e Santo Cavaliere, candidati nella prima sezione; Sandro SisinnoNatale FilellaArmando Mario FortaCiriaco Verta e Salvatore Brusco, candidati nella seconda sezione; Antonio MiceliGianfranco LombardiCarmine Di GiornoPasquale Santise e Saverio Veltri, candidati nella terza sezione. Tutti i consiglieri hanno concorso con il logo della Coldiretti e si sono riuniti in un'unica lista, chiamata "Bonifica con passione". Nelle settimane successive i 15 consiglieri si sono riuniti e ieri hanno eletto i vertici del consorzio.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio