Inquinamento

Controlli a tappeto a siti di depurazione sulla Costa tirrenica: verifiche tra Catanzaro, Cosenza e Vibo

L'operazione dei carabinieri dell’organizzazione territoriale e forestale denominata Deep è finalizzata a individuare fenomeni di inquinamento delle acque fluviali e marine

119
di Redazione
23 marzo 2022
12:45
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Dalle prime ore di oggi, nelle province di Catanzaro, Cosenza e Vibo Valentia è in corso l’operazione denominata Deep, un intervento complesso in materia ambientale attuato mediante l’impiego coordinato e simultaneo di squadre congiunte, composte da carabinieri dell’organizzazione territoriale e forestale affiancati, per la perlustrazione di aree impervie e acquitrinose, dallo Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, con il supporto aereo dell’8° Nucleo elicotteri CC di Vibo Valentia.

L’intervento, di carattere prioritariamente preventivo, è finalizzato ad individuare fenomeni di inquinamento delle acque fluviali e marine su 208 km di fascia costiera tirrenica. Saranno sottoposti a controllo 58 siti di depurazione, 15 pompe di sollevamento nonché aree palustri e canali di scolo con annesse attività produttive.


L’operazione nasce su iniziativa del comandante della Legione carabinieri Calabria, generale di brigata Pietro Salsano, di concerto con il comandante della Legione carabinieri forestale. I dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà domani, 24 marzo.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top