Mare inquinato

Crotone, divieto di balneazione in diversi tratti del litorale cittadino

Il sindaco ha emesso un’ordinanza a seguito della comunicazione pervenuta dall’Arpacal che ha rilevato la non conformità del paramento Enterococchi intestinali in alcuni punti della costa

5
di Francesca Caiazzo
17 settembre 2021
13:15

Il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, ha emesso un’ordinanza di divieto di balneazione in diversi tratti del litorale cittadino. Il provvedimento, emesso nella giornata di ieri, si è reso necessario a seguito della comunicazione pervenuta all’ente comunale dall’Arpacal, che ha rilevato la non conformità del paramento Enterococchi intestinali. I prelievi che hanno dato esito sfavorevole sono stati eseguiti nei punti di campionamento Lido San Leonardo, Lido degli Scogli, Boschetto, Magna Grecia, Casa Rossa, 500 mt nord Capo Colonna e Capo Colonna.

In passato, proprio in parte di questo tratto di costa (che dal lungomare cittadino porta verso Capo Colonna), si erano registrati problemi dovuti a una rete fognaria ormai vetusta, che causava spesso sversamento di liquami in mare e sulla quale era intervenuta la precedente amministrazione comunale. Per tutta l’estate, le acque destinate alla balneazione nel Crotonese non hanno dato particolari problemi e, a inizio stagione, erano state classificate quasi tutte come eccellenti.


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top