Neve e gelo sulla Calabria, tregua per l'Epifania

Dal 6 gennaio le temperature saranno in graduale aumento grazie ad influssi tiepidi provenienti dal Mediterrano occidentale con un conseguente rialzo termico

di Redazione
3 gennaio 2019
11:26

L’ondata di freddo che sta attraversando la Calabria avrà il suo culmine tra oggi e domani, quando la neve ricoprirà la costa del medio e basso Adriatico e la Sicilia del Nord. Il giorno dell'Epifania, le temperature saranno in graduale aumento. «Tra oggi e venerdì - spiegano i metereologi - l'annunciata irruzione di aria di origine artica avrà i suoi massimi effetti. Raggiungeremo infatti il culmine del raffreddamento accentuato al Sud dai forti venti di tramontana e la neve, specie a fine giornata di domani cadrà a quote molto basse nell'immediato entroterra del Reggino e del Crotonese».

 

Un'attenuazione delle correnti gelide riguarderà il 6 gennaio. I metereologi spiegano che «i venti freddi verranno sostituiti temporaneamente da afflussi più tiepidi provenienti dal Mediterraneo occidentale con un conseguente generale rialzo termico. La settimana prossima è previsto un'ulteriore abbassamento della temperatura atmosferica, pertanto non si esclude un ritorno di incursioni di aria fredda in tutta la Penisola».

 

LEGGI ANCHE: Maltempo, arriva il grande freddo. Venti polari e nevicate anche in Calabria

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio