Impianto di rifiuti a San Mango, il Comitato insiste: «Sia ritirata la delibera»

Il movimento nato contro la nascita dello stabilimento chiede posizioni chiare e nette all’amministrazione comunale: «Abbiamo appreso che un assessore lancia appelli alla Regione, aspettiamo quindi aderisca alla nostra richiesta» 

51
di Redazione
10 dicembre 2020
19:20

Il Comitato San Mango Pulita da quasi un anno sta lavorando alacremente per la tutela dell’ambiente e la salute dei sammanghesi, scongiurando il rischio di costruzione dell’impianto di rifiuti pericolosi e non pericolosi in località Trearie.

 


È della scorsa settimana la richiesta ufficiale presentata dal Comitato a tutti i consiglieri comunali di San Mango d’Aquino per revocare la delibera di consiglio di settembre 2019 che di fatto risolverebbe il problema. Tuttavia, l’appello era stato accolto esclusivamente da due donne consigliere che avevano presentato richiesta di consiglio straordinario e urgente per discutere della questione.

 

«Abbiamo appreso curiosamente da alcune testate online che un assessore comunale – spiega il Comitato San Mango Pulita – avrebbe lanciato un appello alla politica regionale per difendere il territorio che amministra, anche se non ci risulta che lo stesso abbia sottoscritto la richiesta di consiglio comunale presentata dalle due consigliere per chiedere la revoca della delibera che risolverebbe realmente il problema impianto rifiuti in località Trearie. Attendiamo pertanto che anche l’assessore comunale aderisca alla richiesta di revoca della delibera».

 

Il Comitato San Mango Pulita aggiunge: «Stiamo assistendo ad un gioco di rimbalzi e silenzi in cui le istituzioni preposte alla tutela della salute dei cittadini non ci hanno fornito risposte certe, nonostante i numerosi atti presentati presso le competenti sedi istituzionali, da ultimo la richiesta di audizione presso la Commissione Ambiente presso il Consiglio regionale ad oggi rimasta senza esito».

 

«Ora due sono le possibilità . conclude - o la salute dei sammanghesi va preservata, come prevede la legge, e allora ci auguriamo che tutto il consiglio comunale si attivi urgentemente per votare all’unanimità la revoca della delibera o qualcuno si assuma la responsabilità di abbandonare ad un infausto destino il bellissimo borgo di San Mango d’Aquino».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top