«Ci hanno inquinato i terreni», privati citano in giudizio la Regione

Uno sversamento di percolato in località Alli avrebbe compromesso un'area attigua all'impianto di trattamento dei rifiuti a Catanzaro

17
di Luana  Costa
18 marzo 2019
15:06

Uno sversamento incontrollato di percolato che avrebbe compromesso i terreni attigui all'impianto di trattamento dei rifiuti e per il quale, appunto, i proprietari hanno citato in giudizio la Regione Calabria. L'inquinamento sarebbe avvenuto, a Catanzaro, in località Alli, dove sorge l'impianto di trattamento, area che per anni ha però anche ospitato la discarica. Ed è proprio per questa ragione che un privato ha citato in giudizio la Regione per ottenere il risarcimento dei danni conseguente all'inquinamento dei terreni.

 

Nei giorni scorsi la sezione civile del Tribunale di Catanzaro ha notificato alla Cittadella la nomina del consulente tecnico d'ufficio che dovrà stilare una perizia per accertare l'eventuale danno e quantificare il risarcimento. Parimenti la Regione ha avviato una procedura d'interpello interna tesa a individuare un professionista cui affidare il delicato incarico. Scaduti i termini per la presentazione delle domande però l'avviso è andato deserto. Una nuova procedura, questa volta aperto anche a figure esterne all'amministrazione sarà pubblicato nei prossimi giorni.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio