Uno tsunami piccolo piccolo, sisma in Grecia senza conseguenze in Calabria

VIDEO | Nella notte l'Ingv ha segnalato anche un'onda anomala di appena 10 centimetri diretta sulla costa crotonese. Ma tra i residenti in pochi si sono accorti di qualcosa

180
di Giuseppe Laratta
26 ottobre 2018
13:33

«Tsunami? Quale tsunami?». Nessuna paura tra i cittadini di Le Castella, frazione del comune di Isola Capo Rizzuto – nel Crotonese – dopo il terremoto di magnitudo 6.8 registrato questa notte a largo dell'isola di Zacinto, in Grecia, e avvertito anche nel sud Italia.
Il sisma ha fatto scattare anche un'allerta tsunami - poi rientrata intorno alle 6,50 di questa mattina – poiché il mareografo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha segnalato un'onda anomala di 10 centimetri diretta proprio sulle coste della località turistica crotonese. Ben poca cosa, che però ha innescato le procedure di sicurezza, con la diffusione della notizia che inevitabilmente ha generato preoccupazione in chi ha appreso del sisma in nottata.
Questa mattina, però, erano pochi i cittadini che ammettevano di aver avvertito qualcosa, a parte il vento forte che però è abbastanza consueto in queste zone costiere. Dunque, nessuna paura, né danni di alcun tipo.
Anzi, si scherzava anche sull'allarme tsunami: nonostante la piccola onda anomala registrata, i pescherecci sono tranquillamente usciti dal porto puntando verso il mare aperto.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio