Rischio incendi, dalla Regione 10 milioni per la pulizia delle strade

Parte da lunedì il Piano regionale di interventi straordinari volti a prevenire gli incendi boschivi. L'assessore Gallo: «Misura necessaria visto che c'è una difficoltà di alcuni enti, e allora la Regione, com'è giusto che sia, aiuta le Province»

di Redazione
13 luglio 2020
14:45
Incendio - foto di repertorio
Incendio - foto di repertorio

Da lunedì prossimo parte il Piano regionale di interventi straordinari di pulizia delle strade per prevenire gli incendi boschivi. A illustrare i contenuti del Piano, che rientra nel più complessivo Piano antincendi varato nelle scorse settimane dalla Regione, sono stati l'assessore regionale alla Forestazione, Gianluca Gallo, e Lavori pubblici, Domenica Catalfamo, affiancati dal dirigente dell'Unità operativa Forestazione, Domenico Siviglia.

 

Con questo Piano, per il quale sono stati stanziati 10 milioni, sulla base di appositi protocolli d'intesa la Regione svolgerà un'azione di supporto alle Province nella pulizia delle strade da arbusti, sterpaglie e altri elementi che possono favorire la nascita e la propagazione degli incendi: ad attuare gli interventi saranno “Calabria Verde” e i Consorzi di bonifica. Secondo Gallo, si tratta di «una misura necessaria visto che c'è una difficoltà di alcuni enti, e allora la Regione, com'è giusto che sia, aiuta le Province e previene così gli incendi. È un'azione importante che la Regione mette in campo facendosene carico, perché – ha spiegato l'assessore - bisogna salvaguardare un patrimonio, quello boschivo, non pienamente utilizzato ma che va valorizzato per la crescita economica della regione».

 

A sua volta, Catalfamo ha rilevato: «Insieme all'assessore Gallo siamo partiti dalla considerazione che le cunette delle strade provinciali possano costituire delle barriere 'tagliafuoco'. Siamo consapevoli che in questa fase tutta la rete viaria provinciale soffre di una mancata manutenzione, da qui la decisione di mettere in campo questi interventi a tutela delle arterie e di contrasto agli incendi».

 

Siviglia, infine, si è soffermato sulla prima fase di attuazione del Piano antincendi, evidenziando che «le sale operative sono già attive, in questo primo periodo abbiamo avuto 1.500 incendi segnalati, censiti e spenti. Buona parte di questi incendi riguarda l'innesco nelle zone antropizzate, e questo – ha sostenuto il dirigente del settore Forestazione - ci ha spinto a fare questo protocollo d'intesa con le Province per potenziare la pulizia». Alla conferenza stampa hanno, infine, portato il loro contributo anche i presidenti delle Province di Catanzaro, Sergio Abramo, e di Cosenza, Franco Iacucci. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio