Terremoti in Calabria, la stazione sismometrica di Sellia diventa permanente

È collocata in un antico frantoio del 1600. I dati registrati h24 - informa il primo cittadino - affluiranno e saranno analizzati dal personale altamente qualificato

8
di Redazione
7 gennaio 2021
09:37

«Come promesso dalla Direzione generale dell'Ingv (Istitito Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) la Stazione Sismometrica di Sellia, allestita lo scorso anno a seguito delle ripetute scosse nel nostro territorio, all'interno dell'antico frantoio del 1600, passa da temporanea a permanente». Lo conferma in una nota stampa il sindaco di Sellia, Davide Zicchinella.

 


«Nei giorni scorsi – fa presente - i tecnici inviati dall'Ingv hanno provveduto a potenziare, previa autorizzazione comunale, la dotazione della stazione. I dati registrati h24 affluiranno e saranno analizzati dal personale altamente qualificato. Il nostro territorio – aggiunge il primo cittadino - avrà così, insieme a quella di Sersale, un altro strumento per analizzare i movimenti  tellurici che anche nei giorni scorsi si sono presentati, dopo le scosse ripetute (per oltre  un mese), lo scorso anno, che gettarono nel panico le nostre comunità».

 

«Il nostro lavoro di interlocuzione col Centro nazionale terremoti e col suo direttore generale Salvatore Stramondo, lo scorso anno in visita a Sellia, «hanno dato importanti frutti per tutto il nostro territorio. Lavorare proficuamente superando i campanili – conclude Zicchinella - è stata ed è  da sempre la mia più grande ambizione». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio