Reggio, tartaruga ferita viene salvata nelle acque dello Stretto

È stata notata dai finanzieri. L’esemplare, infatti, faticava a nuotare. Sarà curata nel Centro recupero tartarughe marine di Brancaleone

35
di Redazione
17 febbraio 2020
17:45

Tartaruga salvata nelle acque dello Stretto di Messina.  L'equipaggio della Vedetta "V.2056" in forza alla Stazione navale della Guardia di finanza di Messina, nei giorni scorsi, ha recuperato nelle acque antistanti il litorale della stessa città peloritana una Caretta Caretta, lunga 35 centimetri, con difficoltà ad immergersi e mostrava una ferita superficiale al carapace.

Attesa l'urgenza di prestare le cure necessarie, i finanzieri di mare hanno provveduto alla consegna di questo esemplare di specie protetta al porto di Reggio Calabria al personale del Centro di recupero tartarughe marine di Brancaleone, salvandola da morte certa.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio