Qualità del mare: l'Arpacal di Cosenza boccia Paola, Falconara Albanese e Longobardi

Troppo alti in valori di “Escherichia coli ed Enterococchi intestinali”. I comuni invitati a identificare e rimuovere la causa dell’inquinamento

di Redazione
5 settembre 2016
15:42

Il dipartimento di Cosenza dell'Arpacal ha comunicato al comune di Paola che, a seguito dell'intervento dello scorso venerdì, nell'ambito della campagna di balneazione, presso i punti identificati come “100 metri sinistra Torrente Fiumarella” e “100 metri destra Torrente Fiumarella”, le analisi “hanno dato esito sfavorevole per superamento dei valori di Escherichia coli ed Enterococchi intestinali”.

 


Stessa comunicazione è pervenuta al comune di Falconara Albanese e Longobardi. Nel primo caso erano stati sottoposti ad analisi i campioni d’acqua del torrente Malpetruso, che hanno evidenziato il superamento dei valori consentiti. Nel secondo, i riflettori erano stati puntati nella zona “antistante la stazione Ferrovie dello Stato”. Qui, le analisi hanno dato esito sfavorevole per superamento del valore di “Escherichia coli”.

 

“Le analisi suppletive - comunica il dipartimento di Cosenza dell'Arpacal - saranno eseguite quanto prima, per poter, eventualmente, rimuovere il divieto di balneazione temporaneo. I Comuni, intanto, sono invitati ad "avvisare la cittadinanza, identificare e rimuovere la causa dell'inquinamento dandone comunicazione allo stesso dipartimento Arpacal”.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio