Cuore grande

Non vedente dalla nascita, Martina travolta dalla solidarietà dopo l’appello «per una vita normale»

La parabola felice della 21enne di Praia a Mare che ai nostri microfoni aveva espresso il desiderio di uscire dalla solitudine e trovare degli amici: in poche ore sono stati tantissimi i messaggi di affetto e vicinanza che le sono arrivati

138
di Francesca  Lagatta
11 novembre 2022
06:29
Martina Iseppetto
Martina Iseppetto

Dalla solitudine dei giorni chiusa in casa all'improvvisa ondata di affetto e popolarità. È la felice parabola che ha per protagonista Martina Iseppetto, 21enne di Praia a Mare affetta da cecità fin dalla nascita, che nelle scorse ore è stata letteralmente travolta da decine e decine di messaggi di solidarietà e vicinanza.

La giovane, nei giorni scorsi, si era rivolta al nostro network per rivolgere un appello pubblico e chiedere una vita "normale", una vita fatta di amici e divertimento, perché la sua condizione non è e non deve essere un limite. Invece, da qualche tempo, la giovane deve fare i conti con l'angoscia. Da quando il suo adorato papà se n'è andato, nove mesi fa, per lei è cominciato un lungo periodo di segregazione. Si è chiusa in casa e ha smesso di seguire le sue tante passioni. E in tutto questo tempo nessuno l'ha cercata. Quando se n'è resa conto, si è sentita sola e abbandonata.


Attorno ai non vedenti - ci ha detto - c'è ancora tanto pregiudizio e spesso sono considerati un peso per la società. Poi si è fatta forza e ha lanciato un appello: «Cerco amici, di quelli veri», di quelli che non spariscono dopo una pacca sulla spalla e uno sguardo intriso di pietà e commiserazione. «Non è di questo che ho bisogno - ha chiosato -, a parte la vista a me non manca nulla. Voglio una vita come tutti i miei coetanei». Martina può ricevere messaggi tramite il suo personale profilo Facebook.

Tantissimi messaggi

Sotto i nostri articoli gli utenti social hanno espresso tanta solidarietà e vicinanza. Maria Angela la ricorda bambina: «Eri piccolissima quando ci siamo conosciute. So e conosco le tue potenzialità. Sei grande Martina. Ti abbraccio... E so che lo senti». Ci sono Vincenza, che manda tanti cuoricini, e Anna: «Ciao Martina. Anche mia figlia è non vedente e vive la tua stessa situazione. Se vuoi diventare sua amica e lei tua, contattami in privato. Noi siamo nelle vicinanze». Gabriella, invece, scrive: «Forza Martina, mai mollare sei una bellissima ragazza e sicuramente molto intelligente. Vai avanti per la tua strada per realizzare i tuoi sogni perché ci rendono vivi. Riprendi in mano la tua vita cara il tuo papà sicuramente è sempre a fianco a te a sorreggerti come faceva prima».

Tanti inviti per Martina

Non ci sono solo gli internauti a stringersi attorno alla giovane, affetta da cecità fin dalla nascita. In queste ore, tantissime associazioni, ma anche scrittori, giornalisti e professionisti di ogni genere, stanno cercando di mettersi in contatto con lei. In molti la cercano anche solo per farle sapere che non è sola, ma anche per invitarla agli eventi più disparati, dalle presentazioni di libri fino alle cerimonie pubbliche. Insomma, per Martina non è più tempo della solitudine.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top