Promuovere le “migliori energie” della Calabria: l’evento a Castiglione Cosentino

Il 16 ottobre al “Frantoio dei Saperi” dieci giovani studenti dell’Università della Calabria dialogheranno con Aurelia Sole, Rettrice dell’Università della Basilicata

12 ottobre 2016
13:48

Uno studio condotto all’università Bicocca di Milano dalla prof.ssa Alice Mado Proverbio rivela che le persone ricordano meglio e più a lungo i volti collegati a comportamenti negativi. In buona sostanza i cattivi rimangono più impressi nella memoria dei buoni. In maniera analoga, le cattive pratiche, i guasti e le inefficienze della pubblica amministrazione, i ritardi nello sviluppo, sono sempre al centro dell’attenzione mediatica, lasciando in ombra ogni aspetto positivo.

 

In questa ottica, per mettere in evidenza le migliori energie che la Calabria è in grado di offrire, l’associazione “Più di Cento – Tana per la legalità” presieduta da Salvatore Magarò ha organizzato un ciclo di appuntamenti con l’obiettivo di dare spazio ai talenti più validi della regione e alle tante iniziative di successo promosse in questo territorio nel sociale, nell’imprenditoria, nell’innovazione, in piccoli e grandi comuni.

 

Questa serie di eventi, contraddistinta da un logo simile a quello collocato sugli elettrodomestici per indicarne il risparmio energetico, inizierà domenica prossima 16 ottobre alle ore 17 da Castiglione Cosentino. Nel “Frantoio dei Saperi” dieci giovani studenti dell'università della Calabria, Federica De Luca, Michela Fortino, Alessandro Greco, Carlo Greco, Maria Greco, Mario Magarò, Alessandra Nigro, Valentina Nigro, Alessandro Perri e Alessia Primavera, converseranno con Aurelia Sole, Rettrice dell’Università della Basilicata. I lavori saranno introdotti da un saluto del sindaco Dora Lio e dalla presentazione di Salvatore Magarò.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio