Nel nome di Jole

A Vibo Valentia il premio dedicato alla memoria della governatrice Santelli: ecco i riconoscimenti

L’evento si è tenuto nell’auditorium della scuola di Polizia. Ad aggiudicarsi i premi 4 scrittrici di alto profilo

22
di Redazione
18 luglio 2022
14:31
Vibo, il Premio Santelli
Vibo, il Premio Santelli

Si è tenuto all’Auditorium Scuola di Polizia di Vibo Valentia la prima edizione del Premio Jole Santelli. L’iniziatica è stata un modo per omaggiare la prima donna presidente della Regione Calabria ed è stato istituito dall’archeologa Mariangela Preta di concerto con le sorelle di Jole, Paola e Roberta Santelli. Della governatrice, scomparsa prematuramente, si ricorda in particolare l’aver rappresentato le istituzioni con imparzialità avendo come fine ultimo il bene dei cittadini.

I premi

La prima edizione ha premiato le Donne di Carta, scrittrici che si sono distinte particolarmente per aver posto al centro dei loro scritti e dei loro studi la magna Grecia e il mondo antico.


Ad aggiudicarsi il Premio Jole Santelli 2022 quattro donne scrittrici di altissimo profilo: la sezione Calabria è stata assegnata a Giovanna De Sensi Sestito, già professore ordinario di storia greca dell’Università della Calabria, premiata da Saverio Fortunato, rettore dell’Istituto Italiano di Criminologia.

La sezione Sicilia invece alla prof.ssa Gabriella Tigano, direttrice dell’importante Parco Archeologico Naxos-Taormina, premiata da Fabrizio Sudano, soprintendente e segretario regionale Mic. La sezione Italia è andata invece a Cristina dell’Acqua, insegnante di latino e greco al Collegio San Carlo di Milano, premiata dall’On. Dalila Nesci sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri. E a Maria Grazia Ciani, docente di Storia della tradizione classica all’Università di Padova, per lei a ritirare il premio Fulvia Toscano direttrice La Sicilia delle Donne e Naxos Legge.

Menzione speciale invece alla professoressa Francesca Diano, per aver dedicato un’opera Omnia raccogliendo tutte le opere del più grande grecista e filosofo vibonese Carlo Diano, per lei a ritirare il premio Sandra Savaglio già assessore della Giunta Santelli.

L'evento a Vibo

Tra gli ospiti della serata condotta dalla giornalista Francesca Russo, a ricordare Jole tra aneddoti e commozione l’onorevole Giuseppe Moles sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’informazione e editoria, Barbara Saltamartini presidente della X Commissione Attività Produttive della Camera dei deputati, la giornalista Rai Giancarla Rondinelli. In video collegamento è intervenuto anche il senatore Maurizio Gasparri che con il sorriso ha raccontato una Jole inedita e dalle mille qualità umane.

Sul palco l’onorevole Antonio De Caprio partner del premio che ha ricordato il lavoro che Jole ha fatto per la Calabria e che insieme hanno condiviso. Hanno portato il saluto dei rispettivi enti l’assessore regionale Rosario Varì, delegato dal presidente Regione Calabria Roberto Occhiuto e il presidente del Consiglio comunale di Vibo Valentia Rino Putrino. Ad onorare la memoria di Jole tanti amici giunti da tutta la Calabria tra cui il già presidente del consiglio regionale giunta Santelli Mimmo Tallini, il sindaco di Mileto Fortunato Giordano, il consigliere regionale vibonese Francesco De Nisi. A realizzare i premi l’orafo Giancarlo Spadafora. Ideato dall’illustratrice e graphic designer Alessandra Russo il logo istituzionale. A chiudere la serata il magnifico concerto del Conservatorio Torrefranca di Vibo Valentia diretto dal maestro Eliseo Castrignanò.

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top