L’evento

Cosenza Wine District, tutto pronto per il primo festival: «Racconteremo il vino calabrese, sarà una grande festa»

VIDEO | Più di quaranta cantine calabresi si daranno appuntamento il 21 e il 22 maggio nel centro storico della città per far conoscere a tutta la popolazione le eccellenze della regione

17
di Paola Sorace
19 maggio 2022
14:20

Il 21 e il 22 maggio quasi cinquanta cantine calabresi si daranno appuntamento nel centro storico di Cosenza (e in particolare nella Villa Vecchia) per il Cosenza Wine District, la prima edizione del festival vinicolo organizzato dall’associazione Saturnalia e Open Stage in collaborazione con la Regione Calabria e l’assessorato all’Agricoltra. L’evento sarà in concomitanza con il Concours Mondial de Bruxelles, a cui parteciperanno molti giudici provenienti da tutto il mondo.

Scopo principale dell’iniziativa sarà «portare il vino calabrese e raccontarlo al pubblico – spiega Rosella Ruggiero, vicepresidente dell’associazione Saturnalia-. Vogliamo parlare di vino in città, nella suggestiva location che è villa vecchia. Gli appuntamenti saranno due: il 21 l'evento sarà serale (comincerà alle 19:00 sino a mezzanotte), mentre il 22 diurno (dalle ore 12:00 sino alle ore 17:00)».


L’associazione, peraltro, è da anni promotrice dell’evento Vicoli Di Vini, molto simile per organizzazione e intenti al Cosenza Wine District, che si tiene ogni anno a Vibo Valentia.

«Siamo orgogliosi di sbarcare a Cosenza - ha detto Christian Russo, presidente dell’associazione - in una cornice così prestigiosa ed alla presenza del Concours Mondial de Bruxelles, che ospiteremo insieme ai suoi giudici da tutto il mondo tra le vie della villa vecchia. Sarà una grande festa ed allo stesso tempo un’occasione per creare consapevolezza dei prodotti di eccellenza calabresi, coniugando questo aspetto con una grande spinta enoturistica. L'evento è assolutamente di estrema rilevanza, e non soltanto perché vi prenderanno parte più di trecento giudici da tutto il mondo per il concorso di Bruxelles, ma anche perché il vero ripetitore del vino calabrese nel mondo non possono che essere i calabresi stessi».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top