Chi sale e chi scende

Il borsino: su Matano che si sposa e la mamma coraggio di Zungri, Laghi e Rapani giù

Chi conquista popolarità e chi la perde: ecco il borsino della settimana tra esponenti politici, vip e personaggi che negli ultimi giorni sono rimbalzati sulla cronaca regionale della Calabria

10
di Redazione
4 giugno 2022
09:38

Alberto Matano
 
Giornalista
Il giornalista calabrese, volto notissimo della Tv, sposerà finalmente il suo compagno Riccardo. A officiare la celebrazione Mara Venier. Dopo il coming out, un altro grandissimo atto di coerenza, ma soprattutto di coraggio, di fronte a una mentalità arcaica ancora presente in una parte importante della società. Ce ne vuole di coraggio a farsi sposare da Mara Venier.
Rosetta Raffa
 
Mamma della piccola Carol
È la mamma di Carol, la bimba di Zungri che per andare in gita ha superato mille ostacoli. Ha lottato affinché la scuola trovasse un bus attrezzato per la carrozzina della figlia, tra scaricabarile e situazioni kafkiane in cui la colpa è di tutti e quindi di nessuno. La Calabria troppe volte è questa, ma ogni tanto troviamo degli eroi civili che non ce ne fanno vergognare troppo.
Pasqualino Ciccone
 
Sindaco di Scilla
In pochi giorni senza spendere un euro il sindaco di Scilla si ritrova Jovanotti come testimonial, poi dopo anni e anni vince una causa pesante sul Castello. Nel frattempo l’ascensore tra la Marina e la parte alta miete record e sui Tg nazionali Scilla tiene banco. Di questo passo i pescispada si cucineranno da soli ed entreranno nel panino con un triplo salto carpiato.
Ernesto Rapani
 
Esponente Fdi
La Sibaritide vive un momento di particolare tensione criminale, con un’escalation di intimidazioni e violenza, organizzata e casuale. Qualcuno invoca l’esercito, ma l’esponente di FdI dice no perché ciò comporterebbe “un danno d’immagine” in vista dell’estate. Immagine? A questo punto le intimidazioni facciamole brandizzare dalla Film commission: portano il turismo dei voyeurs.
Paolo Brunetti
 
Sindaco ff di Reggio Calabria
Come i suoi predecessori, anche il sindaco FF di Reggio Calabria emana un’ordinanza di divieto di balneazione per sette punti del litorale in cui la qualità dell’acqua è stata considerata dall’Arpacal “scarsa”, un eufemismo per dire che lì dentro finisce di tutto attraverso gli scarichi fognari. Acqua scarsa, davvero: come la capacità e la voglia del Comune di risolvere il problema.
Ferdinando Laghi
 
Consigliere regionale
Gigli di mare in pericolo a Praia: il capogruppo del polo De Magistris interroga Occhiuto e chiede un intervento risoluto della Regione dopo l’ennesima vandalizzazione dei cartelli a tutela della specie. Laghi, non te ne dolere, ma qui abbiamo una Calabria intera minacciata da schiumetta, spazzatura e inquinamento: a Praia fai piazzare un paio di telecamere, i gigli ti ringrazieranno.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top