L’onorificenza

Il somalo-vibonese dal cuore d’oro, Mohamed diventa cavaliere al merito e sogna la cittadinanza

VIDEO | Aveva restituito un portafogli con 5mila euro alla proprietaria. Il presidente della Repubblica gli conferisce la medaglia al merito

77
di Cristina Iannuzzi
15 novembre 2021
21:04

È emozionato Mohamed. Tra pochi giorni incontrerà il Capo dello Stato che gli conferirà la nomina di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Il merito del 38enne, di origine somala ma da anni residente a Vibo Valentia, è stato quello di avere trovato per strada e subito restituito un portafogli pieno zeppo di soldi.


«Quando l’ho aperto – racconta nel suo italiano stentato - c’erano carte di credito e 5mila euro in contanti». L'episodio si è verificato a luglio scorso davanti al comune di Vibo. Attraverso i documenti è riuscito a risalire alla legittima proprietaria. La donna di Maierato gli aveva offerto una ricompensa, ma Mohamed l'ha rifiutata: «I soldi – dice – sono solo pezzi di carta».

La sua unica preoccupazione era per la donna che aveva smarrito l'ingente somma di denaro: «Ecco perché ho chiesto a un mio amico di aiutarmi a rintracciare la donna: Sono un musulmano e la mia religione dice che dobbiamo fare qualcosa di buono nella vita. E io l'ho fatto».

Ci accoglie nella dimora storica del compianto senatore Antonino Murmura, dove ha sede la fondazione a lui dedicata, uno scrigno di libri e foto. Indossa la sua divisa con orgoglio. È grato ai Murmura che gli hanno dato un alloggio e un lavoro.

La cerimonia si svolgerà al Quirinale il prossimo 29 novembre. «Quel giorno vorrei chiedere al presidente Sergio Mattarella la cittadinanza italiana», spiega. «Sono anni che lavoro in Italia. Chiedo solo di essere cittadino di questo Paese. Lo vorrei tanto per me, mia moglie e per i miei sei figli che ormai sono italiani a tutti gli effetti».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top