Il riconoscimento

L’ex ministro Barca cittadino onorario di Cassano, il sindaco: «Ci fu vicino dopo l’alluvione del 2013»

Il primo cittadino Papasso ha ricordato l’impegno dell’allora ministro del governo Monti per il recupero del sito archeologico di Sibari

17
di Redazione
24 ottobre 2021
08:04
L’ex ministro Barca e il sindaco Papasso
L’ex ministro Barca e il sindaco Papasso

Fabrizio Barca, già ministro per la Coesione territoriale del governo Monti, è diventato cittadino onorario di Cassano. Il riconoscimento gli è stato conferito nel corso di una seduta aperta del Consiglio comunale alla quale hanno partecipato, tra gli altri, anche il direttore del Parco Archeologico di Sibari, Filippo Demma e l'ex parlamentare Giuseppe Aloise.

L'alluvione del 2013 nella Sibaritide                                

«All'indomani della disastrosa esondazione del Fiume Crati, evento registratosi a gennaio 2013 - è scritto nella motivazione - ha dimostrato interesse concreto per l'Area archeologica di Sibari, garantendo attraverso i canali ministeriali l'erogazione di cospicui finanziamenti utili a riportare il sito archeologico agli antichi splendori e a realizzare nuovi interventi con l'obiettivo di rilanciarlo a livello nazionale e internazionale». Il sindaco Gianni Papasso, nel suo intervento, ha ripercorso i momenti vissuti in quella circostanza ricordando la vicinanza dell'allora ministro Barca che lo rassicurò circa l'attenzione al recupero del sito di Sibari.


L'antico sito di Sibari e l'impegno dell'ex ministro Barca

L'ex ministro Barca, dopo aver ringraziato, dicendosi emozionato per l'accoglienza ricevuta sia dai cittadini che dalle istituzioni, ha ricordato quanto fatto per Sibari dopo l'alluvione che aveva interessato «la più importante Polis della Magna Grecia, esempio per tutte le città venute dopo di lei e che non poteva morire sotto l'acqua e i detriti».

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top