Confronti in tv

La Capitale vis-à-vis con Gianni Battistoni, il made in Italy che tutto il mondo ci invidia

Viaggio nella Hollywood sul Tevere: racconti di Dolce Vita nel talk di Paola Bottero - GUARDA LA PUNTATA

2
di Redazione
5 marzo 2022
11:55

John Ernest Steinbeck, Liz Taylor, Marlene Dietrich, Humphrey Bogart sono solo alcuni dei nomi passati dalla boutique Battistoni, amatissima da artisti, attori, cantanti, cuore patinato nel cuore di Roma e teatro vibrante di Dolce vita. Il divo di Casablanca conservava tra gli scaffali una bottiglia di whiskey personale che beveva ogni qual volta si recava in questo salotto di alta moda artigianale. «Il made in Italy è un’esaltazione dell’artigianato», dice Gianni Battistoni. Sarà per questo che Lauren Bacall, Kirk Douglas, Michael Douglasamavano far sosta nella bottega di via Condotti perché «via condotti più che una strada è un sentimento».

Il direttore strategico del network Paola Bottero ci ha accompagnati in un tour nella Hollywood sul Tevere guidato dall’erede di una delle dinastie più longeve del made in Italy e presidente dell’Associazione via Condotti. Il brand è così amato nel mondo da aver ricevuto una menzione nel film “Il talento di Mr Ripley”. «Quando saremo a Roma ti comprerò una giacca in un posto fantastico: da Battistoni» dice JudeLaw a Matt Damon in una famosa scena. Una piccola grande sorpresa del regista Anthony Minghella che nella pellicola aveva voluto tre smoking della sartoria. «Un negozio non negozio» che non ha lasciato indifferente Bill Clinton che tra una prova e l’altra svelò la sua ossessione per l’arancio.

QUI IL LINK DELLA PUNTATA


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top