Innovazione e sviluppo

LaCapitale vis-à-vis, il presidente di Huawei Italia ospite della nuova puntata - VIDEO

VIDEO | Nuove tecnologie, energie rinnovabili e sviluppo del Mezzogiorno sono tra i temi affrontati da Luigi De Vecchis nel corso della nuova puntata andata in onda su LaC

21
di Redazione
12 gennaio 2022
15:12

Luigi De Vecchis è stato il terzo ospite de LaCapitale vis-à-vis andato in onda questa sera, mercoledì 12 gennaio alle 20 su LaC Tv. Intervistato dalla giornalista Paola Bottero, il presidente di Huawei Italia ha parlato di nuove tecnologie, energie rinnovabili e sviluppo del Mezzogiorno.


Nuclearista convinto, De Vecchis ha spiegato come la paura sia il grande freno della crescita del Paese: «La disinformazione purtroppo è più forte dell’informazione e le credenze popolari sono tali per cui si crea una sorta di barriera all’innovazione tecnologica». Questo vale per l’energia nucleare che per le tecnologie di telefonia mobile e cellulare di nuova generazione che e le antenne di nuova generazione che in realtà «sono molto meno invasive delle precedenti. Io toglierei tutte quelle di prima e metterei solo 5G». Come già accaduto in altri paesi «che sono stati più lungimiranti e dove le tecnologie di quinta generazione stanno accelerando» ed i processi stanno diventando molto più efficaci ed efficienti.

Secondo De Vecchis in Italia manca la visione strategica e la pianificazione a lungo termine. Bisognerebbe inoltre mettere in connessione le imprese e le università che fanno ricerca e questa è una cosa che si potrebbe realizzare con il Pnrr. Lo sviluppo del Mezzogiorno dovrebbe seguire questa traiettoria: «Dovremmo accelerare soprattutto a Sud una campagna per attirare i giovani nelle università tecnologiche. C’è bisogno di ingegneri, di fisici, di matematici. Una costruzione di progetto di campus in cui le università lavorano con le imprese».

 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top