Il ricordo

Medaglia d’oro al valor civile per Antonio De Rasis, la guida morta nella tragedia del Raganello

Conferito con decreto del Presidente della Repubblica, sarà consegnato ai genitori del giovane dal prefetto di Cosenza. Unica vittima calabrese, perì con altri nove travolto dalla piena del torrente

di Redazione
7 luglio 2022
22:10
Antonio De Rasis
Antonio De Rasis

Con decreto del Presidente della Repubblica è stata conferita la Medaglia d'oro al valor civile alla memoria di Antonio De Rasis, il 32enne di Cerchiara di Calabria morto nella tragedia del Raganello il 20 agosto del 2018. 

Il riconoscimento sarà consegnato dal prefetto di Cosenza, Vittoria Ciaramella, ai genitori di De Rasis nel corso di una cerimonia che si terrà il prossimo 12 luglio. Sarà presente anche il sindaco di Cerchiara di Calabria, in rappresentanza dell'intero paese d'origine del giovane. 


Guida esperta, volontario dei Protezione civile, Antonio De Rasisi perse la vita insieme ad un gruppo di escursionisti, travolti dalla piena del torrente Raganello a Civita. Dieci in tutto le vittime, Antonio l'unico calabrese

Una morte da eroe la sua, come è stata definita da molti. Questo il racconto di alcuni superstiti subito dopo essere stati messi in salvo: «La guida è rimasta l’ultima. Ci ha gridato di andare avanti, di salire, di metterci in salvo, aggrapparci alle pareti e alla roccia». Fino all'estremo sacrificio, il suo pensiero e tutta l'attenzione nei confronti degli altri. 

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top