Innovazione

Nasce il nuovo sito web dell’Azienda sanitaria di Cosenza: «Accorceremo le distanze con l’utenza»

VIDEO | Lo ha presentato il commissario dell'Asp Vincenzo La Regina nel corso di una conferenza stampa: «Passo in avanti verso una comunicazione più chiara e trasparente»

2
di Salvatore Bruno
8 marzo 2022
09:36

Risponde all’esigenza di offrire maggiore chiarezza e trasparenza dei servizi erogati, ma anche una sensazione di vicinanza ai bisogni del cittadino il nuovo sito internet dell’Azienda Sanitaria di Cosenza, presentato in conferenza stampa nel salone degli specchi del palazzo della Provincia.

Asp Cosenza, comunicazione ingessata

Il commissario straordinario Vincenzo La Regina ha insistito molto sul tema della umanizzazione dei processi e della giusta proporzione tra la freddezza dell’informatica ed il calore dell’accoglienza. Su questa linea di principio hanno operato i tecnici per concepire il nuovo portale. «Ci siamo resi conto che la nostra finestra comunicativa attraverso il web – ha detto il dirigente dell’Asp – era ingessata, statica».


Un nuovo approccio

«Attingendo a nostre risorse di personale interno, dunque senza investimenti economici, abbiamo avviato questo percorso di rinnovamento - ha aggiunto il commissario - Al di là dell’aspetto grafico l’obiettivo è stato offrire un nuovo approccio: quello di andare verso il cittadino, verso la domanda» Più dinamico e più intuitivo, attraverso il nuovo sito l’Asp cercherà pure di accorciare le distanze con l’utenza. Il portale inoltre, continuerà a costituire un valido strumento per procedere in autonomia alla prenotazione delle prestazioni.

La questione pandemia

L’iniziativa è stata introdotta dai saluti del presidente facente funzioni della Provincia Ferdinando Nociti. Alla presentazione è intervenuto anche Giuseppe Sabatino, dipendente dell’Asp che ha illustrato in sintesi le funzioni del nuovo sito. L’occasione è stata utile per una valutazione della diffusione del Covid nel bacino territoriale da parte del commissario La Regina: «I casi sono ancora tanti - ha sottolineato - Dobbiamo mantenere ancora alta la guardia utilizzando i presidi e il distanziamento. Quelle buone pratiche che limitano il contagio. In ogni caso - ha concluso - abbiamo offerto una risposta in termini di posti letto ospedalieri, ma proseguiremo con attenzione le attività di tracciamento necessarie per arrivare in fondo al tunnel».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top