No alla violenza sulle donne, la Questura scende in piazza a Catanzaro

L’obiettivo è far sentire la vicinanza delle istituzioni alle donne vittime di violenza e informarle al contempo sulle iniziative messe in campo dalla polizia

di Luana  Costa
8 marzo 2017
11:52
Questura in piazza per dire no alla violenza sulle donne
Questura in piazza per dire no alla violenza sulle donne

L'ultimo caso di violenza a Catanzaro si è consumato nella serata di ieri. Una donna in fase di separazione dal marito è stata raggiunta sotto casa e aggredita. Prontamente trasferita al pronto soccorso dell'ospedale Pugliese, dove è attivo il codice rosa per le donne vittime di violenza, le è stata refertata una prognosi di quindici giorni.


Ma i dati della violenza di genere nella provincia di Catanzaro parlano di un fenomeno affatto circoscritto. 96 le denunce pervenute in questura per atti persecutori nel 2016, già 16 nei primi due mesi del 2017; 164 le richieste di aiuto giunte al 113 per liti in famiglia nel 2016, 21 nel 2017; 23 le denunce per violenza sessuale nell'anno appena trascorso.


 

Questa la ragione per cui la questura di Catanzaro ha deciso di scendere in piazza per far sentire la vicinanza delle istituzioni alle donne vittime di violenza e informarle delle iniziative messe in campo dalla polizia. Di recente è stata attivata una casella di posta elettronica dedicata ed è stato costituito un gruppo di mutuo aiuto all'interno del quale le donne che hanno subito violenza supportano, nel cammino di riscatto, altre vittime.

 

Luana Costa

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top