Qualità della vita, Crotone all’ultimo posto in Italia: il parere dei cittadini

I crotonesi commentano il rapporto di Italia Oggi e Università La Sapienza che colloca la provincia pitagorica all’ultimo posto in classifica

90
di Francesca Caiazzo
15 novembre 2021
19:03

Disoccupazione, servizi inefficienti, risorse naturali e archeologiche poco valorizzate. Sono queste alcune delle criticità rilevate dagli abitanti di Crotone, all’indomani della pubblicazione del Rapporto sulla Qualità della vita in Italia 2021 elaborato da Italia Oggi e Università La Sapienza di Roma, in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, che colloca la provincia pitagorica all’ultimo posto della classifica. A Crotone, dice lo studio, si vive male, peggio che nel resto del Paese.

Le colpe della politica

«Crotone è bella, il costo della vita è basso, però purtroppo manca il lavoro» ci dice un edicolante del centro cittadino, mentre ci mostra le prime pagine dei quotidiani che riportano la notizia. Un commerciante, poco più avanti, è d’accordo: «Si vive male perché non c’è lavoro e in troppi si accontentano del reddito di cittadinanza». Una situazione «che viviamo ogni giorno, vedendo tanti giovani disoccupati. Questa città non è stata solo trascurata ma massacrata. La classe politica degli anni precedenti ha sempre preso i voti ma non ha portato nulla qui» aggiunge un passante. Gli fa eco l’amico che è con lui: «Questa città non riesce a decollare dal punto di vista economico e credo che sia una precisa volontà politica degli anni precedenti, che ha condizionato fortemente anche il clima sociale della città».


La rassegnazione e l'ottimismo

Un declino che sembra evidente anche agli stranieri che vivono da tempo ormai a Crotone: «Sono qui da 20 anni e le cose vanno sempre peggiorando, dal lavoro al sociale, funziona troppo poco» ci dice una donna ucraina. Impietoso il giudizio di un ragazzo crotonese che invece vive all’estero: «La situazione che si vive in Germania è davvero diversa rispetto a quella che si vive qui in Calabria, o comunque a Crotone. Anche il degrado che c’è in questa città è una cosa indescrivibile».

«Siamo ultimi perché nella scelta delle persone che ci devono amministrare facciamo scelte di parte e non scegliamo la competenza, quindi ci lasciamo amministrare da incompetenti» ci dice un signore che è al suo fianco. Ma c’è anche chi resta ottimista: «Crotone è una città meravigliosa, dal clima splendido, dalle risorse culturali e archeologiche importanti: basta prendere coscienza di questo e Crotone non sarà più ultima, ma primeggerà tra le città più belle d’Italia».

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top