Solidarieta’

Reggio Calabria, l’Università per stranieri ospiterà nove professoresse e ricercatrici ucraine

Provengono dall'Uzhhorod National University: verranno messe a loro disposizione strutture e dotazioni tecnologiche affinché possano continuare il proprio lavoro

36
di Redazione
14 giugno 2022
07:52

L’Università per stranieri di Reggio Calabria, su iniziativa del rettore Antonino Zumbo, ha accolto una richiesta di mobilità tra università in favore di una delegazione di donne appartenenti al mondo accademico provenienti dall’Ucraina. Si tratta nello specifico di nove ospiti tra professoresse e ricercatrici universitarie, provenienti dalla Uzhhorod National University. 

«L’intento che risiede alla base di questa iniziativa - informa una nota dell'ateneo reggino - è quello di voler manifestare in un momento storicamente difficile e fragile, profonda solidarietà e vicinanza verso il popolo ucraino, accogliendo, così come è sempre stato nel corso degli anni, docenti e studenti che provengono da quei territori.


L’Università Dante Alighieri ha nella sua natura, oltre che nella sua denominazione, un profondo senso di comunità e di aggregazione che ha sempre esternato negli anni con iniziative culturali e sociali di respiro internazionale, accogliendo e formando in un contesto di reciprocità studenti di diverse nazionalità. Una vocazione di sussidiarietà a sostegno dei valori di accoglienza e di inclusione sociale che l’Università ha spesso sostenuto promuovendo analoghe iniziative e collaborazioni con Paesi del Mediterraneo».

L’ateneo per l’occasione metterà a disposizione delle nove ospiti ucraini le proprie strutture e la propria dotazione tecnologica, il che tra l'altro consentirà alle stesse di proseguire da remoto il loro supporto per la gestione di flussi migratori ed umanitari verso gli Stati d’area mediterranea.

Fondamentale anche il contributo di alcune associazioni rappresentate da: don Valerio Chiovaro, responsabile della pastorale universitaria per la diocesi di Reggio Calabria e rappresentante di “Attendiamoci Onlus” e don Antonino Sgrò della Parrocchia di San Domenico che forniranno sostegno ed ospitalità alla delegazione, nonché Maria Angela Ambrogio (“Caritas” di Reggio Calabria) che ne supporterà con il proprio contributo il sostentamento durante la loro permanenza.

L'evento di benvenuto per le nove accademiche ucraine è in programma per il 15 giugno alle ore 10. Saranno presenti i componenti degli organi accademici dell’ateneo e i rappresentanti delle associazioni.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top