Il borsino

Up e down: sale la solidarietà per Gratteri, scende il credito politico di Donato

Le oscillazioni di popolarità di politici e personaggi più in vista della Calabria. Ecco il borsino della settimana

28
di Redazione
11 luglio 2022
11:33

Nicola Gratteri
 
Procuratore di Catanzaro
A Milano tantissime persone hanno manifestato la propria solidarietà e vicinanza al magistrato simbolo della lotta alla ‘ndrangheta. C’erano cittadini in carne e ossa, mancavano però molti di quelli che – giornalisti, scrittori, organizzatori di eventi – cercano di prendersi un po’ della luce mediatica di Gratteri. Fare i sostenitori dell’antimafia sotto i riflettori è meno faticoso che prendersi un treno.
Giuseppe Ranieri
 
Rappresentante del'Usb Calabria
La campagna dell’Usb “Cercasi schiavo” è approdata anche in Calabria. Il rappresentante regionale spiega che «al di là della narrazione c'è un Paese reale che parla di lavoratori sfruttati e sottopagati». Lo urlano in Calabria soprattutto migliaia e migliaia di dipendenti pubblici, schiavi del traffico che dalle spiagge li costringe a rientrare a lavoro almeno un giorno alla settimana.
Chiara Penna
 
Consigliera comunale di Cosenza
La consigliera comunale di Cosenza è la prima firmataria della proposta sullo “ius soli” (cittadinanza a chi nasce sul suolo italiano) contestata dalla Lega. Per la Lega l’inserimento del principio nello Statuto è uno spot, ma il Comune ne rivendica il valore. Un atto simbolico, un litigio simbolico. A Cosenza, quando si passa agli atti non simbolici, un accordo sottobanco lo trovano sempre.
Tilde Minasi
 
Assessore regionale
Quando Reggio era governata dal centrodestra le inchieste giornalistiche sul degrado della città erano provocazioni, ora che governa il centrosinistra sono veritiere. «Cosa stiamo facendo – chiede l’assessore regionale – per evitare che si debbano leggere ancora reportage di questo genere?». Tilde, la domanda è giusta, i numeri di chi deve dare la risposta li trovi nella tua agenda.
Valerio Donato
 
Ex candidato a sindaco di Catanzaro
Dopo aver perso le elezioni in un modo surreale, con una fetta consistente degli elettori della sua maggioranza che non l’hanno votato, invece di stare un attimo fermo e fare dimenticare la sua personale débâcle, si agita rivendicando la Presidenza del Consiglio comunale. Valerio, se è una questione di poltrone meglio al momento rivendicare una sedia a dondolo.
Adriana Teti
 
Dirigente Comune di Vibo
Fa un caldo che più non si può e al Comune di Vibo non funzionano i climatizzatori. Da quanto scrivono i sindacati la dirigente ancora deve rispondere alle pressanti richieste di intervento. Gli uffici – complici le vetrate – sono preda del caldo afoso, con rischi per la salute di dipendenti e utenti, soprattutto anziani. Se aspettano ancora meglio costruire direttamente una piscina.
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top