’Ndrangheta, in Lombardia chiusa officina intestata a un calabrese

L'attività è stata raggiunta da un provvedimento interdittivo antimafia emesso dalla Prefettura di Monza

7
di Redazione
26 settembre 2021
08:58

Il titolare è ritenuto vicino all'ndrangheta: per questo motivo un'autofficina di Giussano (Monza) è stata sottoposta a chiusura preventiva a seguito di un provvedimento interdittivo antimafia emesso dalla Prefettura di Monza. I carabinieri e la Polizia Locale hanno proceduto nel pomeriggio di ieri a chiudere i battenti dei locali adibiti a riparazione di autoveicoli, intestati ad un 33enne di origini calabresi, con precedenti per porto abusivo di armi.

Secondo quanto accertato dalla Dia di Milano e da quella di Reggio Calabria, grazie alle indagini dei carabinieri, sono emersi - si legge nel provvedimento - «molteplici elementi sintomatici della vicinanza della società ad ambienti 'ndranghetisti, dalla quale si ritiene derivi un rischio concreto di cointeressenza della criminalità organizzata nella gestione societaria».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top