Siderno, consegnato alla collettività un bene confiscato

VIDEO | La cerimonia voluta dalla triade commissariale insediatasi in municipio dopo lo scioglimento per mafia del consiglio comunale

6
di Ilario  Balì
16 aprile 2019
17:33
Il taglio del nastro
Il taglio del nastro

Una risposta concreta della comunità di Siderno all’azione di ripristino della legalità. Alla presenza di autorità civili, militari e religiose, è stato consegnato oggi un immobile confiscato alla criminalità organizzata. La cerimonia è stata voluta fortemente dai componenti della triade commissariale che guidano il comune dopo lo scioglimento per mafia.

 

«Una giornata importante per la comunità sidernese – ha affermato Maria Stefania Caracciolo, componente della triade commissariale – frutto di un lavoro di gruppo e sinergico con le realtà del territorio». Per il Prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari «È l’occasione di togliere linfa vitale a chi ha realizzato queste opere. La giornata di oggi – ha proseguito - deve servire da monito per valorizzare le politiche sui beni confiscati».

 

L’edificio, su due piani nella centralissima via dei Tigli, sarà sede di numerose associazioni cittadine di volontariato per le loro attività a sfondo socio-assistenziale.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio