Nel Crotonese

A Mesoraca chiudono gli uffici Cup e ticket, scatta la protesta: l’Asp promette la riapertura immediata

L'azienda sanitaria ha garantito che già da domani il disservizio dovrebbe essere superato, ma come denunciato dal comitato cittadino che si batte per l'ospedale restano altre criticità legate alle carenze di personale e strutture

62
di Francesca Caiazzo
26 ottobre 2021
17:24

Manca il personale e gli uffici Cup e Ticket restano chiusi. Accade al poliambulatorio di Mesoraca, in località Campizzi. Un disservizio che costringe gli utenti – come si legge nell’avviso apparso agli sportelli – a spostarsi a Cotronei o a Petilia Policastro per una semplice vidimazione delle ricette mediche. La questione è stata affrontata oggi nel corso di un incontro tra il sindaco della cittadina del Crotonese, Annibale Parise, con i dirigenti dell’Asp di Crotone. Alla riunione erano presenti il commissario dell’Asp Domenico Sperlì, il direttore sanitario Giuseppe Panella, il direttore amministrativo Francesco Masciari, il direttore del distretto Pietro Brisinda e il direttore di dipartimento Giuseppe Fico.

Le rassicurazioni dell’Asp

Il primo cittadino, informano dall’ente, ritenendo «inaccettabile» quanto sta avvenendo negli ultimi giorni, «ha chiesto un intervento celere al fine di ripristinare al più presto il servizio». Secondo quanto rende noto lo stesso Comune, l’Asp «accogliendo l'istanza del sindaco, si è impegnata a risolvere il problema e già da domani mattina lo sportello tornerà operativo». Il sindaco annuncia che domattina si recherà di persona al poliambulatorio di Campizzi «per verificare il normale funzionamento dello sportello».


Il comitato cittadino verso una manifestazione d protesta

Sulla questione, negli ultimi giorni, era già intervenuto anche il Comitato cittadino per l’ospedale di Mesoraca, fondato da Piero Ferrazzo, che da tempo denuncia carenze di personale e strutturali nel poliambulatorio: dalla presenza di un solo operatore nel laboratorio analisi alle criticità dovute a infiltrazioni e perdite d’acqua, passando per mattonelle saltate che rendono la pavimentazione dei locali un pericolo per la sicurezza degli utenti. Il comitato, tra l’altro, in assenza di una risoluzione delle problematiche sollevate, si dice pronto a una manifestazione di protesta.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top