Abbattevano alberi in pineta protetta, due arresti nel Crotonese

Si tratta di due operai, rispettivamente di 39 e 26 anni, entrambi residenti nel comune della città pitagorica

 

1
di Redazione
18 gennaio 2019
16:25
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Due uomini, sorpresi mentre rubano legna nella pineta di Sovereto, sono stati arrestati dai carabinieri forestali a Isola Capo Rizzuto. I militari hanno sorpreso i due uomini, uno dei quali era intento a tagliare nla legna, l'altro a caricare su un autocarro il legname ricavato dall'abbattimento di pini. I due uomini sono stati subito bloccati, malgrado il tentativo, rivelatosi inutile, di fuga. Si tratta di due operai, rispettivamente di 39 e 26 anni, entrambi residenti nel comune del Crotonese.

 

Sono stati posti agli arresti domiciliari e devono rispondere di furto aggravato in concorso di persona e vari reati ambientali. È stata sequestrata la legna recuperata insieme con l'autocarro che è servito per trasportarla e due motoseghe. Nel corso del processo, celebrato per direttissima nella tarda mattinata odierna, sono stati convalidati gli arresti. I due uomini sono stati liberati, mentre uno, avendo precedenti penali, sarà sottoposto all'obbligo di firma.

 

La pineta di Sovereto, fortemente danneggiata in passato da incendi, l'ultimo dei quali nello scorso settembre, continua a subire danni che rischiano di pregiudicarne la sopravvivenza. Rientra nel Sito di importanza comunitaria (Sic) denominato Dune di Sovereto, istituito sulla base della cosiddetta Direttiva Habitat, recepita in Italia nel 1997. La pineta fa parte del demanio regionale ed è affidata alla gestione dell'azienda Calabria Verde, ente strumentale della regione Calabria.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio