Abusivismo edilizio: sequestrate 21 villette a Reggio Calabria

Il Comune nel 2008 aveva autorizzato la realizzazione di un complesso destinato a piccoli alloggi per residenze temporanee, mentre invece è stato realizzato un complesso residenziale. A 17 persone si contestano a vario titolo reati di natura urbanistica ed edilizia

di Redazione
6 aprile 2017
22:00

Il personale del Comando della Polizia Provinciale di Reggio Calabria ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal G.I.P. di Reggio Calabria del complesso residenziale denominato “residence Apan Condominio Ambrosia” composto da 21 villette unifamiliari – in località Ciccarello – Viale La Boccetta di Reggio Calabria.

 


Il provvedimento è stato emesso su richiesta della Procura della Repubblica, all’esito di una articolata attività di indagine, nell’ambito della quale sono state rilevate gravi violazioni della disciplina urbanistica, in quanto, la realizzazione del complesso residenziale sottoposto a sequestro configura il reato di lottizzazione abusiva.

 

Il Comune di Reggio Calabria, conformemente alla destinazione urbanistica della zona (attività culturali, sportive, ricreative, attività di spettacolo, attività turistico ricettive quali alberghi, pensioni, residences), nel 2008 aveva autorizzato la realizzazione di un complesso destinato a piccoli alloggi per residenze temporanee, mentre invece è stato realizzato un complesso residenziale poi suddiviso in varie unità abitative più ampie poi vendute a vari acquirenti privati. A 17 (diciassette) persone, si contestano a vario titolo reati di natura urbanistica ed edilizia.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top